Cronaca

Direzione Pd, Grim: nominata la commissione regionale di garanzia

Grim: «Bisogna rilanciare i valori fondativi del Pd e correggere gli errori»

Antonella Grim

«Avviamo il congresso in Fvg con serenità, rispetto e voglia di confrontarci sui temi. Parliamo alla gente dei problemi veri e non guardiamo solo a noi stessi: sarà il modo giusto per rilanciare i valori fondativi del Pd, proseguire sulla strada del cambiamento e correggere gli errori. Richiamo tutti all’unità e alla responsabilità».

Lo ha detto la segretaria regionale del Pd Fvg Antonella Grim ieri a Udine, durante la sua relazione di apertura della Direzione regionale del partito, convocata per la nomina della commissione regionale congressuale di garanzia, che avrà il compito di sovrintendere e certificare tutte le fasi del congresso in Fvg.

Secondo Grim «sono giornate difficili e amare per il nostro partito. La decisione di alcuni esponenti di lasciare il Pd in questi giorni ha segnato una frattura dolorosa per tutti, ma noi dobbiamo andare avanti. A quanti hanno voluto scegliere altre strade auguro buon lavoro, e a tutti gli altri, la stragrande maggioranza del partito, chiedo invece di avere l’orgoglio di ripartire per rilanciare i valori caratterizzanti del centrosinistra: la vicinanza ai più deboli, l’attenzione alle fragilità, l’uguaglianza. Solo un Pd che riparte da questi valori – ha aggiunto Grim – può avere la forza e la credibilità per continuare a guidare il Paese, nonostante le tante difficoltà del momento. Il Pd è un partito vivo e sono certa che rimanga la scelta giusta per il Paese e per il centrosinistra: un partito che ha scelto di essere forza progressista, riformista ed europeista».

Il presidente dell’Assemblea Pd Fvg, Salvatore Spitaleri, ha aperto la riunione invitando la Direzione a osservare un minuto di silenzio per Sinisa Brankovic, morto in un tragico incidente sul lavoro nel cantiere Fincantieri di Monfalcone, e ha espresso, assieme alla segretaria Grim, il cordoglio del partito e la vicinanza alla famiglia, oltre a ribadire l’importanza di mantenere alta la guardia e mettere in campo ogni strumento utile a debellare la piaga delle morti bianche.

Spitaleri ha poi illustrato la composizione e le funzioni della commissione regionale congressuale di garanzia.
«È formata da undici persone iscritte al partito – ha spiegato - che non si candideranno nelle liste a sostegno di nessuno dei candidati, garantendo così il requisito della terzietà. La commissione avrà il compito di sovrintendere a tutte le fasi del congresso in Fvg, dalla certificazione degli iscritti alla verifica dello svolgimento delle convezioni e delle primarie del 30 aprile, fino alla certificazione dei risultati”.

Di seguito i nomi degli undici componenti della commissione, eletti dalla Direzione regionale Pd Fvg: Loredana Bizzotto, Carla Bon , Adele Codarino, Maria Del Bianco, Bruna Tam, Massimo Dorigo, Maurizio Ionico, Lorenzo Marcon, Paolo Mezzorana, Rosario Sisto, Salvatore Spitaleri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direzione Pd, Grim: nominata la commissione regionale di garanzia

TriestePrima è in caricamento