Cronaca Piazza Carlo Goldoni

Anziana borseggiata: trova delle monete, ma l'edicolante le nega il biglietto dell'autobus per 5 centesimi

La signora aveva anche tentato di restituire le ciliegie appena comprate, ma il personale ha rifiutato lo scambio

Una brutta storia nella storia. Protagonista una donna di 82 anni che lunedì mattina, 12 giugno, è stata prima vittima di un borseggio e poi dell'indifferenza di due esercizi commerciali

«Dopo aver fatto la spesa in zona piazza Goldoni - spiega il figlio G.V. -, mia mamma si è recata alla fermata dell'autobus, ma si è resa conto che nel tragitto qualcuno le aveva rubato il portafogli (probabilmente borseggiandola all'uscita dal botteghino o comunque raccogliendolo da terra in quei 10 metri di tragitto)». Disperata e anche imbarazzata è tornata al negozio per chiedere se «in cambio della riconsegna delle ciliegie comprate qualche minuto prima poteva avere i soldi indietro così da comprarsi il biglietto dell'autobus per tornare a casa». 

«Il personale però ha negato lo scambio - spiega G.V. -. A questo punto ha rovistato nella borsetta ed è riuscita a racimolare 1 euro e 20 centesimi. Purtroppo mancavano 5 centesimi, ma ha tentato di comperare il titolo di viaggio in edicola nella speranza di incontrare una persona comprensiva: fiducia mal riposta. Infatti l'edicolante non le ha fatto lo sconto di 5 centesimi»; per fortuna dell'anziana un'altra donna che ha assistito alla scena ha messo sul piatto altri 20 centesimi, «compresa la mancia per il signore», ha spiegato sarcasticamente. 

Nel pomeriggio il figlio G.V. è stato chiamato dalla Questura dove qualcuno aveva portato il portafogli, purtroppo svuotato dei soldi, ma almeno con tutti i documenti all'interno. Un lieto fine in una giornata amara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana borseggiata: trova delle monete, ma l'edicolante le nega il biglietto dell'autobus per 5 centesimi

TriestePrima è in caricamento