menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziani e disabilità: inaugurazione nuova sala per "terapia multisensoriale"

Al centro per l'anziano Casa Bartoli sarà inaugurato lo spazio "Snoezelen", ispirato a una tecnica nata in Olanda e finalizzata al benessere del disabile

Domani, giovedì 2 marzo, alle 11, al centro per l'anziano Casa Bartoli di via de Marchesetti 8/3, si terrà l'inaugurazione della sala multisensoriale “Snoezelen” allestita nella struttura grazie alla donazione del signor Gioacchino Goretti, in memoria della moglie Franca Petrucci, a cui sarà intitolata la sala.

L'allestimento Snoezelen crea un un ambiente protetto e facilitante utilizzato come strumento terapeutico nell'ambito geriatrico e della disabilità mentale attraverso stimolazioni sensoriali. Il termine “snoezelen”, deriva da un insieme di due parole “snoffelen” (annusare) e “doezelen” (provocare sonnolenza). E' un'attività nata in Olanda negli anni '70 che punta a far fronte a situazioni di grave disabilità e consiste nella stimolazione multisensoriale dei cinque sensi: vista, udito, olfatto, tatto, gusto, per arrivare all'obiettivo finale del benessere della persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento