Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Appalto pulizie in Comune, UGL: «Offerta parte datoriale, ok dei lavoratori»

Lo sottolinea in una nota UGL FVG: «Ugl Terziario ha concluso a seguito di un'affollata assemblea  delle lavoratrici e dei lavoratori, un accordo con l'Ati che eroga il servizio di pulizie del Comune di Trieste»

«Ugl Terziario, nella persona della sua responsabile provinciale Maria Giovanna D'Este ha concluso a seguito di un'affollata assemblea  delle lavoratrici e dei lavoratori, un accordo con l'Ati che eroga il servizio di pulizie del Comune di Trieste. I lavoratori hanno deciso per l'offerta della parte datoriale che prevede un aumento delle ore di lavoro del 19% a fronte della già avvenuta decurtazione del monte ore che ha interessato gli addetti a novembre, quando è partito il nuovo appalto». Lo sottolinea in una nota UGL FVG.

«Gsa ed Euro&promos - continua la nota -  hanno offerto la loro disponibilità a rimplementare parte di ciò che è stato tolto, ha affermato D'Este, ma abbiamo chiesto nell'accordo che si proceda con un periodo per così dire, esplorativo, di qualche mese, per verificare eventuali ulteriori aggiustamenti».

«Ora che c'è stata un'apertura - conclude il sidnacato - , la palla passa al Comune, che già a marzo, grazie all'impegno assunto da tutto il Consiglio Comunale, aveva dato disponibilità per aggiungere ancora una percentuale di ore, ed arrivare quasi alla quota che è stata tolta. Il nostro impegno nei confronti di chi lavora ed è stato così pesantemente penalizzato, continua. Oggi ancora più forte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalto pulizie in Comune, UGL: «Offerta parte datoriale, ok dei lavoratori»

TriestePrima è in caricamento