rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
La proposta

"Un’area sgambamento cani in ogni rione", la richiesta di Adesso Trieste

Da individuare insieme ai Consigli circoscrizionali, alle associazioni e alla cittadinanza. La consigliera comunale di AT Massolino: "Necessario costruire una città vivibile per le persone e per gli animali"

"Un'area di sgambamento in ogni rione". E' questa la richiesta di Adesso Trieste, considerato che nel comune di Trieste sono ufficialmente registrati 22.572 cani all’anagrafe canina (dato 2021). "Un numero enorme rispetto alle pochissime e mal attrezzate aree di sgambamento già presenti nei rioni".

L'impegno di Adesso Trieste è quindi quello di avviare un percorso per dotare ogni rione della città di almeno un’area di sgambamento da individuare insieme ai Consigli circoscrizionali, alle associazioni e alla cittadinanza. "Aree dove i cani possono essere lasciati liberi, senza guinzaglio né museruola, e che prevedano le opportune attrezzature come la presenza di zone d’ombra e di fontanelle, la dotazione di appositi cestini per deiezioni canine, comprensivi di dispenser di sacchetti per la raccolta, ma anche panchine per le persone, in modo da favorire la socialità, nel rispetto della normativa regionale vigente".

“Gli spazi ci sono e i cittadini e le cittadine si sono già organizzati per richiederli, come nel caso della raccolta firme per parco Basevi e Villa Bazzoni” sottolinea Michela Novel, Presidente della V Circoscrizione “L’area cani può diventare anche occasione di socialità, contribuendo alla cura del giardino stesso e alla sensibilizzazione sull'accudimento e l'addestramento dei cani. Siamo sicuri che tutto questo non potrà che far bene alla nostra città e certamente anche contribuire a risolvere, il problema delle deiezioni non raccolte".

“La convivenza tra la cittadinanza e i nostri animali da compagnia è un tema delicato perché deve prendere in considerazione il benessere di entrambi” prosegue Giulia Massolino, Consigliera comunale di AT “Molte città hanno un numero di spazi molto superiore al nostro in confronto al numero di cani, noi invece abbiamo poche aree cani, molte delle quali versano in pessime condizioni e non hanno i requisiti minimi per sicurezza e benessere. La cosa va affrontata in modo sistematico: ogni rione deve avere uno spazio così. Per questo Adesso Trieste sta lavorando in modo coordinato in tutte le circoscrizioni e oggi i Capigruppo AT hanno presentato una mozione che chiede di aumentare le risorse previste nel piano delle opere per manutenzione e potenziamento delle aree cani in ciascuna annualità da 60.000 ad almeno 300.000 euro per riqualificare le esistenti e crearne di nuove , e noi sosterremo questo nella discussione del bilancio in Consiglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un’area sgambamento cani in ogni rione", la richiesta di Adesso Trieste

TriestePrima è in caricamento