Cronaca

Pistola alla Polizia Locale, l'opposizione: "È davvero necessaria?"

Secondo i Cinque Stelle "la gestione della sicurezza sul territorio si può ottenere in altri modi". Per il Partito Democratico "non è chiaro e giustificabile un motivo vero per cui bisognerebbe armare i vigili". La concretizzazione tra i 12 e i 18 mesi dall'approvazione

I consiglieri di opposizione hanno espresso la loro contrarietà nei confronti dell'approvazione della delibera a favore dell'armamento alla Polizia Locale votata ieri sera in Consiglio comunale. Una seduta durata fino a tardi che ha impegnato la maggioranza e l'opposizione in un acceso dibattito. Nei confronti degli emendamenti presentati dal Partito Democratico e dai Cinque Stelle è stato espresso un parere negativo mentre le modifiche proposte dalla maggioranza sono state fatte proprie dalla Giunta. 

"Davvero necessario avere l'arma?"

Durante la discussione l'opposizione ha ribadito il parere contrario nei confronti della delibera, ponendo l'accento "sull'assenza di reali motivi per cui si vuole armare la Polizia Locale".  Secondo Paolo Menis dei Cinque Stelle “la gestione della sicurezza sul territorio si può ottenere in altri modi piuttosto che andare ad armare gli agenti della Polizia Locale”. Laura Famulari del Partito Democratico ha dichiarato che “l’organico si sta riducendo, l’età media è sopra i 50 anni e ci sarà il problema del portare l’arma a casa: è davvero necessario che gli agenti debbano avere l’arma in servizio?”.

L'approvazione della delibera, l'arma alla Polizia Locale

"Non è chiaro un motivo vero per cui bisognerebbe armare i vigili"

Sabrina Morena ha affermato che “non ha senso mandare la Polizia Locale in giro con l’armamento  a meno che non si voglia fare una caccia all’uomo”. Roberto De Gioia ha invocato “la particolarità di Trieste. Se non abbiamo mai avuto una Polizia Locale con l’armamento forse è perché abbiamo sempre avuto un modo unico di gestire la sicurezza”. “Dopo tre sedute di commissione  e un consiglio – ha detto Marco Toncelli del PD - ancora non è chiaro e giustificabile un motivo vero per cui bisognerebbe armare i vigili. Vorrei chiedere al vicesindaco cosa sia cambiato in questi anni in questa città dal punto di vista della sicurezza”.

Dall'approvazione della delibera alla concretizzazione, secondo il dibattito in aula, "ci vorranno tra i 12 e i 18 mesi".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola alla Polizia Locale, l'opposizione: "È davvero necessaria?"

TriestePrima è in caricamento