Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

"Around the world in 80 digs", il giro del mondo in 80 scavi dello studente triestino Federico

L'obiettivo è visitare ben 80 scavi archeologici in tutto il mondo facendosi finanziare i viaggi sul sito di crowdfunding "Produzionidalbasso". Europa, America, Asia, Africa ed Oceania: verranno visitati tutti i continenti per un viaggio che durerà più di 15 anni

Si chiama "Around the world in 80 digs", ed è il progetto del venticinquenne Federicostudente di archeologia dell'Università di Trieste. Il suo obiettivo è visitare ben 80 scavi archeologici in tutto il mondo facendosi finanziare i viaggi sul sito di crowdfunding "Produzionidalbasso".  Europa, America, Asia, Africa ed Oceania: verranno visitati tutti i continenti per un viaggio che durerà più di 15 anni in quanto, come spiega Federico, «gli scavi sono organizzati per lo più d'estate e la durata di ognuno sarà circa di un mese».

«Around the world in 80 digs–specifica il giovane venticinquenne– è un progetto che prende chiaramente il nome dal celebre romanzo di Jules Verne, Il giro del mondo in 80 giorni. Volevo ricalcarne l’atmosfera, per coltivare il desiderio di vedere il mondo e le sue bellezze: la natura e l’ambiente, ma anche le città e le persone. A differenza del libro, il mio giro del mondo non sarà solo un viaggio nello spazio, ma anche un viaggio nel tempo e nella storia. L’idea è quella di poter viaggiare nel tempo, dato che da bambino avrei voluto realizzare una macchina del tempo come la Delorean di Ritorno al futuro. L’archeologia, in qualche modo, è un buon escamotage per poter viaggiare nel tempo, proprio perché l’attività dello scavo permette di ripercorrere le orme degli uomini del passato e di ricostruire la loro storia».

«Partirò dall'Italia, precisamente da Salapia (Puglia, Italia) e proseguirò per Tarquinia (Lazio, Italia) –conclude Federico–. Mi piacerebbe, con il tempo, riuscire trasformare questo progetto in una realtà lavorativa effettiva e diventare sempre più indipendente. Il mio obiettivo è di creare una sorta di web reality, di cui sarei protagonista. Mi piacerebbe poter vivere raccontando le mie esperienze archeologiche su Facebook, YouTube, Instagram con foto, video e articoli delle mie attività di scavo». 

Un sogno che diventa realtà per il giovane laureando, che a Luglio, proprio al conseguimento della laurea triennale, darà vita a questa grandissima impresa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Around the world in 80 digs", il giro del mondo in 80 scavi dello studente triestino Federico

TriestePrima è in caricamento