rotate-mobile
Cronaca Duino-Aurisina

Arrestati 4 Dipendenti del Comune di Trieste per Assenteismo

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Aurisina e della dipendente Stazione di Prosecco, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, Dott. Massimo De Bortoli, in esito a...

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Aurisina e della dipendente Stazione di Prosecco, coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trieste, Dott. Massimo De Bortoli, in esito a complessa e prolungata attività di indagine, hanno eseguito, nella nottata e nella prima mattinata odierna, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trieste, Dott.ssa Laura Barresi, a carico di quattro dipendenti comunali indagati, a vario titolo, per truffa aggravata, ai danni del Comune di Trieste, in servizio presso il mercato ortofrutticolo comunale di Trieste, sito in Riva Ottaviano Augusto.

Le indagini, iniziate la scorsa primavera, sono state svolte mediante prolungati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, sia nei pressi del luogo di lavoro che delle abitazioni dei suddetti, potendo così appurare quale fosse l'effettivo orario di uscita da casa ed il reale inizio dell'attività lavorativa, confrontando, il tutto, con i dati di registrazione delle segnature, tramite l'utilizzo dei badge personali, sul sistema di rilevazione automatica delle presenze.

Dalle risultanze investigative è emerso che un dipendente del mercato giungeva, come prassi consolidata, sul luogo di lavoro alla mattina con due/tre ore circa di ritardo, ossia solitamente alle ore 07,00 anziché alle ore 04,00 circa, facendo timbrare l'inizio servizio ad altri due dipendenti comunali compiacenti, i quali, avendo la disponibilità del badge personale del suddetto, effettuavano per conto di quest'ultimo "fittizie e fraudolente" registrazioni.

Altresì, è stato appurato che il medesimo, in un'occasione, durante l'orario di lavoro, si era recato presso un Istituto bancario, per motivi strettamente personali, senza registrare la temporanea assenza dal luogo di lavoro.

Un altro dipendente, invece, pur effettuando, alla mattina, la regolare registrazione dell'inizio servizio, presso la macchina timbratrice, più volte, durante la pausa pranzo, si recava presso la propria abitazione per consumare il pasto, anche con l'autovettura di servizio del Comune di Trieste, omettendo, quindi, di registrare l'interruzione del servizio, ritornando poi al lavoro dopo la consumazione del pranzo. Inoltre è stato verificato che lo stesso, in più occasioni, sempre durante l'orario di lavoro, si sia allontanato per prolungate "pause caffè" all'esterno del mercato ortofrutticolo recandosi, una volta, anche in Slovenia.

Altresì, il medesimo, in un periodo di prolungata assenza per infortunio sul lavoro, avendo ottenuto l'inabilità temporanea assoluta al lavoro, percependo la conseguente indennità, svolgeva parallelamente un'altra attività lavorativa di rilevatore statistico, consistente nella raccolta di questionari Istat a domicilio presso famiglie triestine interpellate telefonicamente.
I quattro dipendenti comunali, sottoposti al provvedimento cautelare:
? SODANI Maurizio, 61enne;
? DI TORO Claudio, 47enne;
? GESU' Elio, 50enne;
? SAIN Linda, 61enne;
al termine delle formalità di rito, sono stati associati presso la casa circondariale di Trieste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati 4 Dipendenti del Comune di Trieste per Assenteismo

TriestePrima è in caricamento