menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati due Pluripregiudicati Albanesi

Nel corso di un servizio per il controllo del fenomeno dell’immigrazione clandestina in ambito provinciale, ieri sera personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura fermava ed identificava due cittadini albanesi pluripregiudicati,  appena...

Nel corso di un servizio per il controllo del fenomeno dell'immigrazione clandestina in ambito provinciale, ieri sera personale dell'Ufficio Immigrazione della Questura fermava ed identificava due cittadini albanesi pluripregiudicati, appena giunti in questa città provenienti da Genova a bordo della loro auto.

Uno dei due, tale C. A. di 30 anni, risultava essere già stato colpito da decreto di espulsione del Prefetto di Genova e accompagnato coattivamente alla frontiera aerea di Milano nel 2007.

L'uomo riferiva di essere comunque rientrato in Italia clandestinamente pochi mesi dopo e di essere rimasto fino ad oggi a Genova eludendo tutti i controlli.


Per tale motivo, avendo violato la normativa specifica in materia di immigrazione, lo stesso veniva tratto in arresto e associato alla locale Casa circondariale in attesa di essere nuovamente espulso dal territorio nazionale.

Ancora dalla questura; Quattro persone fermate su un'auto senza assicurazione, due di loro erano muniti di falsi permessi di soggiorno.
Gli agenti hanno notato e bloccato per un controllo una Peugeot 406 con targa francese: hanno scoperto così che due passeggeri (un indiano ed un pakistano) erano clandestini.

Entrambi avevano esibito due permessi di soggiorno spagnoli risultati contraffatti: sono stati denunciati per ingresso illegale e per l'uso dei documenti contraffati e, a seguito del nulla osta della Procura, sono finiti in Questura per le pratiche di allontanamento.


Il conducente e l'altro passeggero, due romeni, sono stati denunciati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La vettura è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento