La nota della Pallacanestro Trieste: "A breve un cda straordinario"

Dopo la bufera che ha investito Alma e il suo titolare, nonché patron del basket a Trieste Luigi Scavone, la Pallacanestro Trieste ha voluto comunicare all'esterno la propria posizione, annunciando che un Consiglio d'amministrazione straordinario sarà convocato a stretto giro, probabilmente molto presto

Dopo la bufera che ha investito Alma e il suo titolare, nonché patron del basket a Trieste Luigi Scavone, la Pallacanestro Trieste ha voluto comunicare all'esterno la propria posizione. Il gravissimo episodio che ha portato in carcere non solo il presidente della squadra che milita in serie A1, bensì anche i vertici della agenzia interinale per il lavoro, ha "scosso" la comunità sportiva triestina, lasciando certamente l'amaro in bocca a moltissimi tifosi. Dopo qualche ora di silenzio, ecco in serata di ieri 27 marzo arrivare finalmente il comunicato da parte della società biancorossa. 

La nota della Pallacanestro

"Pallacanestro Trieste 2004 - si legge nella nota - risulta del tutto estranea rispetto ai fatti e alle vicende che costituiscono oggetto di indagine da parte della Procura di Napoli (come avevamo pubblicato per primi dopo la telefonata con la Guardia di Finanza di Napoli ndr) al punto che non è stata interessata da provvedimenti giudiziari di sorta. La società di basket che milita nel campionato di Serie A è pienamente operativa e ha regolarmente adempiuto a tutti gli obblighi retributivi, contributivi e fiscali di legge". 

Abbiamo parlato con Napoli: "Il basket non è sotto indagine"

I controlli sulla società di basket 

Da fonti di TriestePrima infatti sappiamo che già tempo fa l'Agenzia delle Entrate aveva effettuato un controllo dei pagamenti degli stipendi della società, vista la convenzione con la Federazione Italiana Basketball. In quel caso, circa un mese fa, non era stata rilevata alcuna anomalia. "Un Consiglio di amministrazione straordinario della Pallacanestro Trieste 2004 - conclude la nota della società - sarà convocato a stretto giro, con l’obiettivo di informare i soci di minoranza e prendere i necessari provvedimenti relativi alla governance della società cestistica".

32 società sotto indagine, 27 indagati, tre persone in carcere

Il "forza Trieste" di Cavaliero

La Pallacanestro Trieste 2004 chiede ai propri tifosi di essere vicini alla squadra in questo momento. Un po' lo stesso invito rivolto - forse una speranza - dal triestino Daniele Cavaliero che su Facebook ha voluto stemperare la preoccupazione, relativa alle ipotetiche ripercussioni che tutto ciò avrà sull'ambiente, scrivendo un semplicissimo "Forza Trieste". 

Anche i social si sono "scatenati"

Forse l'unica cosa sensata che si è sentita, in tutta questa vicenda, fino al buongiorno di oggi 27 marzo 2019. Un risveglio brusco e inaspettato, per tutta la Trieste sportiva e non, come d'altronde ha ribadito il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza. "Una notizia che fa male a tutta la città", così ha commentato il primo cittadino. La notizia ha fatto il giro del web e sui vari grupp di tifosi e appassionati sono "fioccati" i commenti sulla vicenda. Una vox populi che abbiamo raccolto in questo articolo. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Canizie precoce, cause e rimedi per prevenire la comparsa dei capelli bianchi

I più letti della settimana

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Zalone girerà a Trieste: si cercano 1000 comparse "di tutte le etnie"

  • Cancro al polmone e malattie respiratorie, Trieste tra le città italiane più colpite

  • Esercito in centro, Famulari: "Non sono la miglior accoglienza per una città turistica"

  • Maxi frode in tutta Europa con sequestri per 80 milioni di euro e 25 arresti, in carcere doganiere triestino

  • Risse e chiasso: licenze sospese a due bar

Torna su
TriestePrima è in caricamento