Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Arrestato per spaccio, preferisce il carcere alla madre

Un giovane ventiduenne di Majano, S.S. le iniziali, arrestato circa un mese e mezzo fa per detenzione e spaccio di stupefacenti, ha rifiutato la condanna agli arresti domiciliari presso la madre

Un giovane ventiduenne di Majano, S.S. le iniziali,  arrestato circa un mese e mezzo fa per detenzione e spaccio di stupefacenti, ha rifiutato la condanna agli arresti domiciliari presso la madre ed ha chiesto di essere condotto in carcere per incompatibilità con il genitore. Circa un grammo di marijuana, due di cocaina e dodici di eroina: è quanto i carabinieri hanno trovato in casa del giovane.

Il magistrato gli ha inflitto gli arresti domiciliari che, a dire del ragazzo, si sono dimostrati più pesanti del carcere. Sabato scorso S.S.  si è presentato ai Carabinieri chiedendo di essere detenuto nella casa circondariale udinese.

Il GIP nei prossimi giorni si esprimerà in merito, nel frattempo il giovane è stato ricondotto dalla madre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per spaccio, preferisce il carcere alla madre
TriestePrima è in caricamento