menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato Pregiudicato Piromane, aveva Incendiato Magazzino a Muggia

La Squadra Mobile di Trieste ha arrestato il pregiudicato italiano Denis Argenti di 45 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo giuliano. L’uomo, gravato da precedenti penali per reati...

La Squadra Mobile di Trieste ha arrestato il pregiudicato italiano Denis Argenti di 45 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo giuliano.

L'uomo, gravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio, nell'ottobre del 2008 veniva denunciato per incendio aggravato commesso, insieme ad un complice, ai danni di una ditta nel comune di Muggia (TS).

I due malviventi venivano identificati dopo aver appiccato l'incendio nel magazzino utilizzando diversi inneschi, costituiti da materiale infiammabile imbevuto di benzina.
Per questo episodio Argenti veniva condannato dal Tribunale di Trieste a sei mesi di reclusione, sentenza che diventava definitiva nel maggio del 2010.

L'uomo veniva arrestato una prima volta e poi scarcerato per la sospensione della pena decisa dal Tribunale di Sorveglianza.

L'esito negativo dell'affidamento al Servizio Sociale portava la Procura della Repubblica di Trieste all'emissione di un nuovo provvedimento di carcerazione, eseguito dai poliziotti della Squadra Mobile ieri mattina.

Ora Argenti dovrà scontare la pena residua di cinque mesi di reclusione nel carcere cittadino di via Coroneo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

social

Come cucinare una carbonara perfetta: la ricetta originale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: calano isolamenti e ricoveri, a Trieste 167 contagi

  • Cronaca

    Vaccini: sospese le prenotazioni per gli under 60

  • Cronaca

    La Croazia riapre ai turisti: ecco le regole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento