Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Isontino

Arrestato spacciatore a Gorizia: aveva addosso 31 dosi di hashish (FOTO E VIDEO)

Il trentenne è stato fermato e perquisito prima di poter nascondere le prove

Aveva addosso 50 grammi di hashish ed è stato arrestato in flagrante dalla Polizia nei giardini pubblici di Gorizia. Si chiama Haider Ali, nato a Gujrat in Pakistan, il 5 settembre del 1988. Già conosciuto per alcuni trascorsi penali, il pakistano richiedente asilo è stato notato da una pattuglia in abiti civili mentre, parlava al telefono steso a terra sull’erba, vicino alla statua al Fante d’Italia in via Cadorna, proprio dietro ai giardini pubblici.

I poliziotti della sezione antidroga si sono avvicinarsi non visti e lo hanno controllato prima che potesse nascondere o gettare il contenuto del marsupio a tracolla. Sono state quindi trovate trentuno palline di hashish avvolte nel cellophane, assieme ad un pezzo di forma rettangolare della medesima sostanza, circa cinquanta grammi di droga in tutto.

Nessun dubbio che lo stupefacente fosse destinato al piccolo spaccio in quel luogo molto frequentato dagli extracomunitari e dai giovani locali, infatti in più circostanze la Polizia aveva già trovato la stessa sostanza stupefacente, sempre in piccole quantità.

L’intervento a sorpresa ha consentito di sequestrare le dosi già suddivise che, come accertato in altre circostanze, generalmente vengono nascoste dallo spacciatore in diversi luoghi del parco pubblico per rendere difficile l’attribuzione delle responsabilità penali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato spacciatore a Gorizia: aveva addosso 31 dosi di hashish (FOTO E VIDEO)

TriestePrima è in caricamento