La fuga verso Londra termina in aeroporto: contrabbandiere 35enne dietro le sbarre

E' successo l'8 novembre scorso al Trieste Airport di Ronchi dei Legionari. Sul giovane di origini rumene pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità moldave

Nel pomeriggio dell’8 novembre scorso, durante le operazioni di controllo documentale, personale della Polizia di Frontiera presso l’Aeroporto di Ronchi dei Legionari ha tratto in arresto S.I., cittadino rumeno di 35 anni. Sull’uomo, in procinto di imbarcarsi su un volo diretto a Londra Stansted, pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dalle Autorità moldave per frode e contrabbando, con una pena massima prevista di 10 anni di reclusione. Il cittadino rumeno si trova ora associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento