Droga, in taxi a rifornirsi di eroina: arrestato 37enne triestino pluripregiudicato

Completamente conclusa l’Operazione Green Boys 2015 della Polizia Locale, coordinata dalla Procura della Repubblica: ieri la convalida dell'arresto dell'ultimo protagonista dell'operazione che aveva rivelato il coinvolgimento di molti minorenni sia come spacciatori che come clienti

Completamente conclusa l’Operazione Green Boys 2015, la complessa indagine della Polizia Locale coordinata dalla Procura della Repubblica, iniziata più di un anno fa e di cui era stata già data notizia un mese fa, dopo alcuni arresti che rappresentavano un decisivo giro di boa. La gravità peculiare dell’operazione stava nel coinvolgimento di molti minorenni sia come spacciatori che come clienti.

Venerdì scorso, l’arresto in flagranza di Gianni Cucumazzo, 37enne triestino pluripregiudicato per reati connessi allo spaccio di stupefacenti, ha messo la parola fine all’operazione: l’uomo, consapevole di essere da un po’ di tempo sotto osservazione da parte degli investigatori, ma avendo la necessità di rifornirsi a giorni alterni, escogitava continuamente metodi diversi per recarsi in Slovenia dove si comperava l’eroina destinata al mercato locale.

Uno di questi metodi era chiamare il taxi per farsi accompagnare oltreconfine dall’inconsapevole autista di turno. L’ultimo passaggio venerdì pomeriggio, quando è stato fermato a bordo di una vettura nel parcheggio-taxi dell’Ospedale di Cattinara: alla vista degli Agenti Cucumazzo ha cercato di fuggire prima e di resistere con la forza poi, ma invano; aveva con sé 37 grammi di eroina appena acquistata, una quantità sufficiente a mettere sul mercato quasi 160 dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’udienza di convalida, ieri, il Gip ha confermato la custodia cautelare in carcere: è imputato per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e di resistenza a Pubblico Ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento