Arriva il maltempo e si alzano le polveri: nuovo spolveramento a Servola (FOTO)

Come ormai di consueto dallo stabilimento siderurgico appena c'è un repentino cambio delle condizioni meteo con raffiche di vento più forti ecco che dal parco minerari si alzano le polveri più leggere

Mentre sul campo politico si gioca una pericolosa (perchè giocata sulla pelle dei cittadini) partita di scacchi tra Comune e Regione per chi ha o non ha le competenze e la volontà di agire, oggi pomeriggio, giovedì 10 agosto, intorno alle 16.45 si è verificato un ennesimo episodio di spolveramento dei campi minerari della Ferriera di Servola. 

Come ormai tradizione, appena le condizioni meteo cambiano in modo repentino, ecco che dallo stabilimento siderurgico si solleva un nuvolone di polvere che, trascinata dalle raffiche di vento, va a sorvolare la zona abitata retrostante. 

Sempre attenti a segnalare questi episodi i cittadini che hanno immediatamente postato nei vari gruppi Facebook "generalisti" o "specializzati" foto e video dell'evento: materiale che come di consueto potrebbe portare alla famosa sanzione da 1000 euro a carico della società. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento