Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Artisti di strada: questione ancora aperta?

Conferenza stampa sulle rivendicazioni dei diritti degli artisti di strada promossa dal Forum per cambiare Trieste

Si è tenuta ieri, venerdì 9 dicembre 2016, alle ore 11.30, la conferenza stampa sulle rivendicazioni dei diritti degli artisti di strada promossa dal Forum per cambiare Trieste; erano presenti alcuni giornalisti sia di carta stampata sia televisiva. L’intento era quello di consegnare le oltre 500  firme raccolte in Piazza Cavana il 22 ottobre, in occasione della Festa con gli artisti di strada, iniziativa che ha contribuito a non rinnovare l’ordinanza che prevedeva interventi più restrittivi e penalizzanti per i musicisti.
 
All'epoca, preoccupati riguardo l'ordinanza che prevedeva il sequestro degli strumenti, alcuni artisti di strada si sono rivolti al Forum per cambiare Trieste, che si ritrova periodicamente in via Valdirivo 30, al fine di evitare che l'ordinanza fosse rinnovata (aveva scadenza il 30 di ottobre) e per far sì che il Regolamento in vigore fosse riadattato alle esigenze degli artisti e della cittadinanza, che infatti ha mostrato di sostenere largamente la causa. L'ordinanza in questione non è stata rinnovata, ma non era ancora noto come la Giunta intendesse dare risposta alle questioni poste dagli artisti interessati.
 
Per indire questa manifestazione pubblica è stata attesa l’imminenza della giornata dei diritti umani e la riunione del 6 dicembre con la Federazione degli Artisti di Strada – in cui ci si aspettava la presenza di alcuni Assessori, sostituita invece dalla presenza di un unico Consigliere – e l’intento era rendere pubblicamente noto alla cittadinanza che le firme sono state consegnate agli enti preposti.
Il Sindaco, o un Assessore lui delegato, è stato invitato  ad incontrarsi con gli Amici degli artisti di strada e il Forum per il ritiro delle firme il giorno 9 dicembre.

Dopo la conferenza stampa tenutasi di fronte al Municipio, i presenti hanno richiesto di essere ricevuti dagli Assessori che, inizialmente, sono stati dichiarati non presenti.
In seguito la delegazione si è recata all’ufficio della Segreteria del Sindaco Roberto Dipiazza dove li ha accolti l’Assessore Giorgio Rossi che ha provveduto a far incontrare gli interessati con il Sindaco, al quale sono state consegnate personalmente le 536 firme raccolte. Dipiazza ha asserito che debbano esserci regolamentazioni a fini di ordine pubblico ma si è reso disponibile a discutere le richieste proposte dai rappresentanti degli artisti presenti, sottolineando che già ci sono dei contatti in atto tra questi e l'Amministrazione Comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artisti di strada: questione ancora aperta?

TriestePrima è in caricamento