Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Arvedi "perde" l'Ilva: la proprietà alla cordata ArcelorMittal-Marcegaglia

Il cavaliere era in lizza per lo stabilimento siderurgico di Taranto con AccaiiItalia, guidata dagli indiani di Jindal e di cui fanno parte anche Cdp e Del Vecchio

L'Ilva passa a Am Investco, cioè la cordata formata da ArcelorMittal, Marcegaglia e Intesa Sanpaolo. Questa la decisione che, secondo quanto risulta al Messaggero.it, è stata presa nella tarda mattinata di venerdì 26 maggio dai commmissari straordinari Corrado Carrubba, Piero Gnudi e Enrico Laghi che nel pomeriggio faranno la loro proposta al Ministro del Mise Carlo Calenda.

La cordata vincente - rivela sempre Messaggero.it - ha offerto 1,8 miliardi di euro, molto di più rispetto ad AccaiiItalia, guidata dagli indiani di Jindal e di cui fanno parte Cdp, Arvedi (che come noto è proprietario anche della ferriera di Servola) e Del Vecchio, anche se offre meno investimenti.

Nei giorni scorsi il monito della Ue sui rischi Antitrust europeo in caso di vittoria della cordata guidata da ArcelorMittal, ma i commissari hanno chiesto ai due gruppi di esprimersi sulla richiesta di proroga al 31 marzo 2018, ricevendo la risposta negativa proprio dal gruppo AcciaItalia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arvedi "perde" l'Ilva: la proprietà alla cordata ArcelorMittal-Marcegaglia

TriestePrima è in caricamento