Cronaca

Assegno scoperto da 12 mila euro per una moto: 3 anni ai domiciliari

L'episodio risale al giugno del 2009: un 44enne di Basiliano arrestato dai Carabinieri

Dopo poco meno di 8 anni i conclude una vicenda che ha visto vittima un imprenditore di Trieste proprietario di un concessionario di moto Ducati: nel giugno 2009 presso il suo punto vendita si era visto consegnare un assegno da 12 mila euro per l'acquisto di una Ducati Monster 1100S da parte di un 44enne di Basiliano. 

Purtroppo però, al momento del versamento del titolo di pagamento, l'assegno è risultato essere scoperto. Invece di scusarsi - spiega il Gazzettino - l'uomo aveva minacciato il titolare del negozio giurando vendetta nel caso in cui questo avesse contattato le forze dell'ordine. L'imprenditore però non si è fatto intimidire e ha denunciato il fatto alla Polizia facendo partire un'indagine che porta il 44enne in Tribunale

Venerdì 21 aprile - racconta il Gazzettino - i Carabinieri della stazione di Campoformido hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Trieste nei confronti Fabio Hudorovich, il 44enne di Basiliano: è stato arrestato ed è stato condotto a casa sua dove dovrà scontare la pena di tre di reclusione per il reato di truffa e minaccia con l'aggravante della recidiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegno scoperto da 12 mila euro per una moto: 3 anni ai domiciliari

TriestePrima è in caricamento