Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Assessori Treu e Grim: «Basta illazioni e allarmismi: servizi educativi comunali garantiti»

8.50 - Nonostante la sentenza della Corte Costituzionale, la Giunta si sta impegnando per far si che vengano assunti i precari a tempo indeterminato

«Al fine di smentire voci strumentali relative ai servizi educativi comunali (asili, scuole per l'infanzia, SIS e ricreatori) si ribadisce, ancora una volta, che i servizi saranno garantiti ricorrendo alle assunzioni di lavoratori a tempo determinato fino alla fine del corrente anno, secondo le modalità degli anni scorsi, attingendo sia alle graduatorie dello sportello del lavoro presso la Provincia per il personale ausiliario, che dalle graduatorie comunali per gli istruttori educativi delle predette strutture - spiegano in una nota congiunta gli assessori comunali Antonella Grim e Roberto Treu -. Tutto ciò nelle more dell'espletamento delle procedure necessarie alla stabilizzazione - con decorrenza gennaio 2015 - del personale precario avente diritto ai sensi dell'art.12 comma 10, n.1, della Legge Regionale n.15 del 2014 e sulla base delle previste relazioni con le organizzazioni sindacali rappresentative».

«Nel frattempo, sarà garantito il servizio secondo i consueti standard. Ogni altra illazione è priva di fondamento e usata unicamente a fini chiaramente allarmistici da parte di un'organizzazione non rappresentativa. Del resto è noto a tutti l'impegno di questa Amministrazione, in accordo con la Giunta regionale e il Governo, per garantire qualità e quantità dei servizi educativi e l'occupazione dei lavoratori precari, nonostante gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale che abrogava le norme che consentivano l'assunzione del personale e la conseguente erogazione del servizio».

«L'azione della Giunta Cosolini ha consentito, invece, non solo di ottenere il proseguo dei servizi attraverso deroga all'occupazione dei lavoratori precari, ma anche di poter coprire tutti i posti vacanti della dotazione organica attraverso l'istituto della stabilizzazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assessori Treu e Grim: «Basta illazioni e allarmismi: servizi educativi comunali garantiti»

TriestePrima è in caricamento