Disabilità, Asugi e Regione insieme per l’attivazione degli strumenti di integrazione lavorativa

La convenzione è valida per un periodo di sei anni, a decorrere dal 1 gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2026. Possono accedere ai percorsi personalizzati le persone con disabilità iscritte nell’elenco di cui all’articolo 8 della legge 68/1999

La Regione FVG promuove l’inserimento e l’integrazione lavorativa, oltreché la realizzazione del diritto al lavoro delle persone con disabilità sostenendo, in particolare, l’utilizzo dei percorsi personalizzati di integrazione lavorativa che sono un irrinunciabile strumento di inclusione sociale e di valorizzazione delle capacità individuali. La convenzione è valida per un periodo di sei anni, a decorrere dal 1 gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2026. Possono accedere ai percorsi personalizzati le persone con disabilità iscritte nell’elenco di cui all’articolo 8 della legge 68/1999 per le quali il Comitato tecnico valuta opportuna l’attivazione di un percorso di integrazione lavorativa con il supporto di ASUGI. In questo caso l’interessato deve dare il suo consenso a sottoscrivere un Piano Terapeutico Riabilitativo Personalizzato. Gli interventi sono inoltre rivolti alle persone con disabilità iscritte nel medesimo elenco, per le quali ASUGI ha già attivato gli strumenti di riabilitazione di area sanitaria e che risultano in grado di iniziare un percorso nell’ambito delle politiche del lavoro.  

Gli strumenti oggetto della convenzione sono tirocini di formazione in situazione finalizzati allo sviluppo delle competenze e tirocini di formazione in situazione finalizzati all’assunzione. Gli ulteriori interventi idonei a sostenere l’attuazione del collocamento mirato includono, inoltre, monitoraggio e supporto all’assunzione; mediazione e accompagnamento all’inserimento lavorativo, contributo alla valutazione e consulenza. La Regione FVG garantisce il sostegno finanziario delle attività che rientrano nella convenzione, con contributi pari a Euro 218.000,00 all’anno, per un totale complessivo di Euro 1.308.000,00 su tutto il periodo 2021-2026. La totalità dei contributi viene ripartita tra fondi destinati a coprire il costo del lavoro del personale dedicato alle attività convenzionali (Euro 37.000,00 all’anno); fondi per le spese generali di coordinamento sostenute dall’ASUGI per la migliore attuazione degli interventi - trasferte, spese utenze e similari – (Euro 1.000,00 all’anno); fondi a copertura del costo dei tirocini ex DGR 2429/2015, per un numero medio di interventi quantificabili fino a 60 (Euro 180.000,00 all’anno).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

  • Covid in Fvg: quasi 800 nuovi casi e 11 decessi ma i guariti di oggi sono 430

Torna su
TriestePrima è in caricamento