Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ater, presentato il bilancio sociale 2020: indotto da oltre 25 milioni

Presentato il bilancio sociale del 2019, anno in cui sono stati assegnati 254 alloggi. Il 39% della popolazione in affitto nella provincia di Trieste è composto da inquilini Ater, la metà dei quali ha un'età superiore ai 65 anni e vive da solo. Nel 57% dei casi il titolare del contratto è di sesso femminile. Il 6% degli inquilini è extracomunitario

Con le proprie attività l’Ater concorre a creare lavoro e ricchezza per 25,6 milioni di euro, che ricade sul territorio nazionaIe. 39% della popolazione in affitto nella provincia di Trieste è composto da inquilini Ater di edilizia sovvenzionata, che rappresentano l'8,2% della popolazione totale della provincia. Solo alcuni dei dati raccolti nel bilancio sociale dell’Ater Trieste relativi al 2019, anno in cui sono stati assegnati 254 alloggi di edilizia sovvenzionata. Il documento è stato presentato in questi giorni da Riccardo Novacco, presidente dell’Ater Trieste, e dai due consiglieri dell’azienda Paola Sgai e Daniele Mosetti

L’edilizia sovvenzionata a Trieste conta 19.118 inquilini che vivono in 10.308 alloggi, la metà dei quali ha un'età superiore ai 65 anni e vive da solo. Nel 57% dei casi il titolare del contratto è di sesso femminile. In media i nuclei familiari son ocomposti da due persone, il 6% degli inquilini è extracomunitario (per il 64% dall'ex Jugoslavia) e il’2% è cittadino comunitario. L’ambito territoriale di Ater Trieste coincide con quello dell’ex Provincia, ed è il meno esteso delle provincie italiane, ma è il quarto per densità abitativa.

Canoni sovvenzionata

Il 62% (+2% rispetto al 2018) dei contratti di edilizia sovvenzionata è collocato nel segmento A, a cui corrisponde un canone medio mensile di 71 euro. Il canone massimo applicabile al sotto-segmento A01, corrispondente alla fascia più debole della popolazione, con ISEE compreso tra 0 e 1.000 euro, è pari a 40 euro. Il canone medio mensile complessivo è di 137 euro, in linea con le precedenti annualità. Nel 2018 sono state accolte 369 richieste di riduzione del canone, che hanno portato ad un decremento delle entrate dai canoni di 271.978 mila euro.

Manutenzioni

Nel corso del 2019 sono pervenute quasi 16.000 (+ 1000 rispetto al 2018) richieste di intervento, 64 richieste di intervento per ogni giorno lavorativo. Il 51% di queste è stato risolto con interventi a carico Ater; il 23% non ha determinato alcun costo aggiuntivo in quanto la richiesta era compresa negli appalti in essere, oppure è stata risolta dal personale Ater (squadra elettricisti e tecnici di zona).

Le risorse umane

4 dirigenti, 8 quadri, 123 impiegati, 4 operai. 139 dipendenti su cui ricade la gestione di oltre 19.000 utenti e di un ingente patrimonio immobiliare. I numeri parlano da sé: ciascun dipendente ha in carico 96 alloggi, 11 stabili e 74 nuclei famigliari e, con il proprio lavoro, contribuisce al valore aggiunto della produzione per 170.000 euro.

Novacco: "Ereditata azienda in buona salute"

"Ho raccolto in eredità un’azienda in buona salute - ha dichiarato Novacco -, attiva, dotata di potenzialità? intrinseche che potranno essere ulteriormente sviluppate. E l’attività svolta dall’Ater di Trieste nel 2019, testimoniata dai dati e dai grafici raccolti in questo volume, è da considerarsi positiva. È doveroso ringraziare tutti gli stakeholders aziendali, in particolare la Regione, i Comuni ed ASUGI, sempre presenti e con i quali Ater mantiene un vivo e costante dialogo costruttivo. Un sentito grazie va ai consiglieri Paola Sgai e Daniele Mosetti, che sin dall'insediamento di questo CdA hanno dimostrato di voler contribuire attivamente alla crescita dell'azienda. La mia riconoscenza e gratitudine va poi al personale dipendente dell’Ater di Trieste, che ho avuto modo di conoscere personalmente in questo primo anno di mandato, per il costante impegno profuso a vantaggio della comunità?.”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ater, presentato il bilancio sociale 2020: indotto da oltre 25 milioni

TriestePrima è in caricamento