menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato Berlino, Ugl Polizia Trieste: «Cordoglio per le vittime, mai abbassare la guardia!»

Il segretario generale provinciale del sindacato Ugl Polizia di Stato esprime cordoglio per gli accadimenti di Berlino

La segreteria provinciale Ugl Polizia di Stato attraverso il segretario Alessio Edoardo «esprime tutto il suo cordoglio ai cittadini Berlinesi e a tutte le vittime del tremendo attentato di Berlino. Un atto vile diretto a destabilizzare l'Europa, qualsiasi rivendicazione di qualsiasi matrice  non giustifica un atto così brutale, non bisogna assolutamente cadere nella trappola di criminalizzare le comunità religiose,  ma c'è un bisogno essenziale di aumentare i servizi di controllo e di intelligence con collaborazioni internazionali più strette.»

«Questo grave atto di inciviltà ci deve insegnare che non bisogna mai abbassare la guardia non mancando di guardare anche all' Italia e sopratutto alle  regioni di confine come la nostra, porta di immigrazione da secoli;  vanno aumentati  il numero di operatori e incrementati i presidi sul territorio,  aumentando anche gli stanziamenti per equipaggiamenti modernizzati in linea con le nuove esigenze storiche sulla sicurezza.»

«Rinnoviamo il nostro appello alle autorità di richiedere personale , non solo per la nostra sicurezza, ma anche per aumentare la sicurezza di tutta l'Europa, senza allarmismi inutili, ma con la consapevolezza che la prevenzione non è mai troppa.»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Via libera alle visite agli ospiti delle Rsa: ecco le regole

  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento