Cronaca

Attese 26.000 persone per i Pearl Jam a Trieste: misure per la viabilità e parcheggi

14.57 - Il grande evento-concerto domenica 22 giugno allo stadio Nereo Rocco: 30.000 spettatori

Sarà un altro grande evento-concerto per Trieste domenica 22 giugno, allo Stadio Nereo Rocco con l'arrivo dei Pearl Jam, il gruppo musicale di Seattle che dagli anni '90 ha raggiunto notorietà a livello mondiale. Dopo il grande successo del concerto di Bruce Springsteen nel 2013 e il recente Giro d'Italia, Trieste vuol fare ancora una volta centro puntando su un evento di grande impatto e di alto livello.

Illustrati sabato al Municipio di Trieste i servizi con viabilità e agevolazioni per i parcheggi in occasione del concerto di domenica. Presenti il sindaco di Trieste Roberto Cosolini, il presidente di Azalea Promotion Srl, Loris Tramontin, il direttore generale di TurismoFVG, Michele Bregant, il ten. Della Polizia Locale, Mauro Bunz, Roberto Varin per Trieste Trasporti e Bruno D'Orlando del Servizio comunale grandi eventi.

«Piena soddisfazione per un evento musicale di indubbia qualità artistica che vede ancora protagonista la nostra città dimostrando di essere ormai 'rodata' per le grandi manifestazioni, nell'ottica che bisogna cogliere le opportunità che possono portare una boccata d'ossigeno e un fatturato immediato importante per l'economia della Regione e per far conoscere Trieste e le sue attrattive in ambito internazionale. 26.000 persone arriveranno da fuori città e si uniranno ai 4000 triestini per un pubblico di 30.000 persone. Tutto questo significa un week-end affollato di pubblico e beneficio per il commercio con alberghi pieni nel raggio di 20-30 chilometri. Proprio per facilitare i flussi di persone sono state predisposte piantine informative, mappe e agevolazioni per gli spostamenti e i parcheggi con Trieste Trasporti e il Montedoro Freetime. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per mesi alla realizzazione di questa occasione di divertimento. È molto difficile trovare in Europa una dimensione organizzata di questo tipo, a dimostrazione della 'capacità' della città di ospitare grandi eventi».

«Anche per TurismoFVG il concerto dei Pearl Jam ha confermato le aspettative che l’Agenzia aveva in termini di ricadute economiche e turistiche sul territorio – ha sottolineato il direttore Bregant -. Il tasso di occupazione delle camere a Trieste e dintorni, infatti, è altissimo e ormai rimangono solo pochi posti letto a disposizione, non soltanto negli alberghi ma anche in altre tipologie di strutture ricettive come, ad esempio, i B&B. Ha dato buoni riscontri anche la promozione di TurismoFVG “Music&Live”, che regala il biglietto del concerto a chi sceglie di pernottare in FVG: i pacchetti non sono stati venduti solo a Trieste ma anche nella provincia di Udine, a riprova dell’attrattività turistica della città e dell’intera regione. L’obiettivo di TurismoFVG di far cogliere ai fan dei Pearl Jam l’opportunità di soggiornare in Friuli Venezia Giulia e visitarne il territorio è stato quindi raggiunto e, infatti, moltissimi fan che assisteranno al concerto passeranno in regione più di una notte nel corso del week-end».

«I grandi concerti di solito si tengono a Roma, Milano, in Friuli Venezia Giulia, ma Trieste – ha evidenziato il presidente Tramontin - con le sue bellezze attrattive, peculiarità del territorio e il suo mare, offre qualcosa in più in grado di catalizzare flussi di grande pubblico in queste occasioni. Basti pensare all'indotto di 4-5 milioni di euro con un recupero di 700-800 mila euro da parte della Regione. Per realizzare un concerto sono impegnate di solito 400 persone per 8 giorni, per un totale di 3200».

I punti principali dell'ordinanza che regolerà la viabilità riguarderanno il divieto di sosta e fermata dalle ore 20.00 di sabato 21 giugno in piazzale Martiri della Risiera e in via dei Macelli; dalle ore 7.00 di domenica 22 giugno in via Valmaura (da piazzale Valmaura fino all'intersezione con la Grande Viabilità, su ambo i lati, in via Palatucci, su ambo i lati, in via Miani: da via Flavia a piazzale Atleti Azzurri d'Italia, su ambo i lati e in via Ratto della Pileria, su ambo i lati. Il divieto di transito è previsto dalle ore 14.00 di domenica 22 giugno in via Valmaura: da piazzale Valmaura fino all'intersezione con la GVT e in via Palatucci; dalle ore 7.00 alle 01.00, sempre di domenica 22, in via Miani: da via Flavia a piazzale Azzurri d'Italia; dalle ore 20.00 di sabato 21 giugno, in tutta via dei Macelli.

pearl jam_servizio_interno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attese 26.000 persone per i Pearl Jam a Trieste: misure per la viabilità e parcheggi

TriestePrima è in caricamento