Cronaca

Atti Osceni in...Giardino Pubblico. Arrestato

La presenza sulla strada, nei luoghi frequentati dalla gente è una prerogativa della Polizia Locale, in particolare dei 5 distretti dislocati nel territorio del Comune di Trieste.Conosciamo le caratteristiche di ogni rione, ascoltiamo le persone e...

La presenza sulla strada, nei luoghi frequentati dalla gente è una prerogativa della Polizia Locale, in particolare dei 5 distretti dislocati nel territorio del Comune di Trieste.
Conosciamo le caratteristiche di ogni rione, ascoltiamo le persone e ciò ci consente di agire con maggior efficacia.
Una delle tante conferme, ieri pomeriggio: un passante avvicina la pattuglia di zona e riferisce loro che a pochi passi, nel giardino pubblico "de Tommasini" di via Giulia, un uomo sta compiendo degli atti osceni vicino al laghetto artificiale (a breve distanza c'è il parco giochi dei bimbi e il passaggio di persone è continuo).
La pattuglia interviene all'istante e trova effettivamente l'individuo in atteggiamenti inequivocabili e inaccettabili davanti ad una ragazza che sta prendendo il sole (e che non si è accorta di nulla): l'uomo alla vista delle divise cerca scompostamente di rimettersi in ordine e far finta di nulla ma ormai la frittata è fatta.

Accompagnato presso il Nucleo di polizia giudiziaria l'uomo è stato identificato (S.M. 36 anni, austriaco) fotosegnalato ed arrestato per atti osceni in luogo pubblico(1).
Ora è a disposizione del magistrato presso la Casa circondariale di via Coroneo.

(1) Codice Penale, articolo 527, comma 2
1.Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni.
2. La pena è aumentata da un terzo alla metà se il fatto è commesso all'interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti Osceni in...Giardino Pubblico. Arrestato

TriestePrima è in caricamento