menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triestini ubriachi arrestati a Barcola: atti osceni in un bar e rapina a un bazar

I triestini dovranno rispondere di rapina e aggressione e del porto di un coltello che è stato trovato nello zaino di uno di loro

Due triestini, Andrea Casale (1983) e Guido Carlo Giraldi (1976) - entrambi già noti alle forze dell'ordine - dopo una notte brava in giro per la città, trascorsa principalmente a ubriacarsi, verso le 11 del mattino seguente, si sono recati a Barcola per trovare ristoro dal caldo.

Lì hanno continuato a bere smodatamente e, oramai in preda ai fumi dell’alcol, hanno dato via a una scorribanda presso alcuni esercizi pubblici della zona. Inizialmente, si sono recati in un bar di una cittadina cinese e, dopo qualche partita alle slot machines, uno dei due si è denudato mostrando i genitali alla barista che, frastornata, li ha allontanati immediatamente dal locale.

Non paghi della bravata, sono andati in un bazar vicino dove hanno rubato un paio di ciabatte. Il titolare, però, si è accorto del furto, e prontamente ha chiamato la Polizia. Quando i due si sono resi conto di esser stati scoperti, hanno iniziato a inveire animosamente contro l’uomo, aggredendolo e provocandogli delle lesioni a gambe e braccia.   

La Polizia, presente in zona, li ha immediatamente individuati mentre cercavano di scappare: dopo averli fermati e riportati alla calma, li ha arrestati. I due ora sono agli arresti domiciliari e dovranno rispondere di rapina, aggressione e della detenzione di un coltello che è stato trovato nello zaino di uno di loro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento