"Un'aula sotto il cielo": alla Caprin di Valmaura si farà lezione in mezzo al verde

Un anfiteatro, un bosco e uno stagno per lezioni a contatto con la natura. Sembrerebbe un progetto ideato apposta per l'emergenza sanitaria in corso, tuttavia l'idea nasce per motivi completamente diversi ben prima del lockdown e si rivela ora profetica

Uno spazio didattico all'aperto in cui fare lezione camminando, con un anfiteatro, un bosco e uno stagno per i laboratori di scienze. Sembrerebbe un progetto ideato apposta per l'emergenza sanitaria in corso, tuttavia l'idea nasce per motivi completamente diversi ben prima del lockdown e si rivela ora profetica. Si tratta della cosiddetta "Aula sotto il cielo", realizzata e presentata oggi alla scuola Giuseppe Caprin in salita di Zugnano, a Valmaura, in un cortile sul retro che per molti anni ha versato in stato di degrado. Il Comune, dopo aver appurato che il terreno era di sua proprietà, ha accordato la propria collaborazione a realizzare il progetto, che è stato realizzato principalmente con i proventi del premio Italian Teacher, vinto dal professor Dario Gasparo nel 2017. Hanno contribuito anche la Fondazione CRTrieste, le Fondazioni Casali, con il supporto di Associazione Miti, officine Barnobi snc e la progettazione dello Studio Gasperini srl con gli architetti Michele Parenzan e Giulio Dagostini.

Al centro dell'anfiteatro è stato piantato un acero rosso, e tra i seggi è stato installato anche un 'banco dinamico', ricavato da una macchina da cucire, in cui è possibile muovere il pedale e fare del moto per stimolare la concentrazione.
"Questo spazio è un'idea innovativa ma che viene da lontano -, ha commentato l'assessore comunale all'educazione Angela Brandi – infatti le lezioni in anfiteatro, in cammino come i peripatetici e la dimensione corale ricordano molto l'antica Grecia. Il tutto è stato realizzabile grazie a una fruttuosa sinergia tra pubblico e privato. Questa esperienza – ha concluso – insegna ai ragazzi che bisogna credere nei propri sogni fino in fondo". 

Intervenuto anche il sindaco Dipiazza, che ha espresso viva soddisfazione per il risultato, e l'assessore ai lavori pubblici Elisa Lodi, che ha spiegato come l'amministrazione comunale sia a conoscenza di alcune criticità presenti nell'edificio scolastico, tra cui la palestra, e ha annunciato che "dopo alcuni intoppi burocratici i lavori partiranno verosimilmente in primavera". 

Gli architetti dello studio Gasperini hanno infine fatto notare come "Le scuole di periferia possono ambire a essere centri di quartiere e andare oltre le attività scolastiche, anche architetti come Renzo Piano hanno messo la scuola al centro della loro concezione urbanistica". Il presidente del consiglio comunale Francesco Panteca ha inoltre rilevato come "si tratta di un'esperienza forse unica in Italia, e spero sia d'esempio per le altre scuole di Trieste". 

Alla cerimonia d’inaugurazione sono intervenuti tra gli altri il dirigente scolastico Mauro Dallore, il prof. Dario Gasparo, la presidente della Fondazione CRTrieste Tiziana Benussi, il presidente delle Fondazioni Casali Francesco Slocovich, il presidenti del Consiglio comunale e della VII Circoscrizione e don Francesco Pesce, viceparroco della parrocchia della Beata Vergine Addolorata di Valmaura, che ha benedetto il nuovo spazio.

886DA25D-A2FF-4A88-B7AD-B950C80DF0D1-26B1D0C71-0E7B-4190-9665-025D57370C52-2102DCD93-230B-48DE-9A32-676709B645FD-2BADCBFBF-8C00-4F2E-AE2A-8BEDE5A794F8-2BADCBFBF-8C00-4F2E-AE2A-8BEDE5A794F8-2A4302D66-1A58-43B6-A209-992158C13B13-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

  • Coronavirus in Fvg: sfiorati i 1200 contagi in un giorno solo

Torna su
TriestePrima è in caricamento