Venerdì, 12 Luglio 2024
Nel paese della pietra

"La nostra pietra è famosa nel mondo, la giunta chiarisca sui lavori della piazza"

L'interrogazione è stata presentata dal gruppo consiliare di Forza Italia a Duino Aurisina. L'ex sindaca, Daniela Pallotta: "Non è possibile vedere che i lavori vengano fatti così, il risultato estetico è terribile". E proprio il 2 settembre, a Ravenna, la pietra di Aurisina sarà protagonista nella settimana dedicata a Teodorico

DUINO AURISINA - Chiedono "un intervento immediato per rimediare a posizionamenti errati e di modificare i lavori fatti male" per non ritrovarsi con brutte sorprese. L'opposizione in consiglio comunale a Aurisina punta il dito contro le opere di rifacimento della piazza e chiede alla giunta guidata da Igor Gabrovec di relazionare sulle "garanzie che tutto sia stato fatto correttamente". Nel mirino sono finiti i lavori eseguiti e che, secondo l'ex sindaca Daniela Pallotta, sarebbero stati fatti in modo approssimativo. 

"Rovinata l'estetica della piazza"

"Le fughe tra una pietra e l'altra sono troppo grandi e non possono venir riempite con cemento". L'operazione, sempre secondo Forza Italia, "rovina il risultato estetico della piazza". Ma c'è un altro fattore che non va giù all'ex prima cittadina. "Siamo il paese della pietra, famosa in tutto il mondo, lavori del genere non possono essere fatti così". Secondo la Pallotta, i marmisti del territorio avrebbero indetto anche una raccolta firme contro le modalità operative con cui sono stati portati avanti i lavori. L'interrogazione, firmata anche dal consigliere Lorenzo Pipan, dovrebbe esser discussa nel prossimo consiglio comunale, in programma nelle prossime settimane. 

La pietra a Ravenna

E senza neanche farlo apposta, la pietra di Aurisina sarà protagonista a Ravenna il prossimo 2 settembre, quando verrà inaugurata la targa donata dal gruppo Ermada alla soprintendente dottoressa Sandra Manara. Un momento speciale, all'interno della "Settimana di Teodorico", una cinque giorni di eventi organizzata per "conoscere meglio il re ostrogoto, in avvicinamento al 2026, anno in cui verranno celebrati i 1500 dalla sua morte". "Ancora una volta - scrive Massimo Romita - la pietra di Aurisina protagonista in Italia e nel mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La nostra pietra è famosa nel mondo, la giunta chiarisca sui lavori della piazza"
TriestePrima è in caricamento