rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca

Svolta drastica in Austria: è di nuovo lockdown totale, da febbraio obbligo vaccinale

Da domani 22 novembre fino al 12 dicembre sarà chiusura totale. Dal 2022 sì all'obbligo vaccinale. Oltre 15 mila casi solo ieri, quasi 50 i decessi e più di 500 i ricoveri in terapia intensiva

L'Austria torna in lockdown per le prossime tre settimane e dal 1 febbraio sarà il primo paese europeo ad introdurre l'obbligo vaccinale. Negli ultimi giorni i contagi sono totalmente fuori controllo, con la sola giornata di ieri che ha fatto registrare più di 15 mila nuovi positivi, quasi 50 decessi ed oltre 500 persone ricoverate in terapia intensiva. Vienna è preoccupata e i Länder hanno spinto per una chiusura totale, ili che vuol dire giù le serrande a ristoranti, hotel, negozi, luoghi per la cultura e tempo libero. Aperto solo il commercio, servizi pubblici come banche, poste e trasporti, oltre ai servizi essenziali. Restano aperte anche le scuole, anche se la frequenza in classe sarà facoltativa e si prediligerà la didattica da remoto. Il lockdown finirà il 12 dicembre per i vaccinati. Per i non vaccinati, invece, dovrebbe proseguire. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta drastica in Austria: è di nuovo lockdown totale, da febbraio obbligo vaccinale

TriestePrima è in caricamento