Cronaca

Automobilisti indisciplinati fotografati dagli autisti dei bus: nasce il "sito denuncia" "Autistibustt"

Marcello Medau, portavoce del gruppo di circa 100 lavoratori: «Questa iniziativa non vuole essere in contrapposizione con nessuno, ma uno strumento in più da donare a chi "può" iniziare un percorso concreto di cambiamento della nostra città. Perché così com'è non può andare»

Auto parcheggiate sulle fermate degli autobus, in prossimità degli incroci, in seconda fila, ecc. Ordinaria amministrazione con cui tutti gli automobilisti triestini devono convivere ogni giorno a Trieste. Da oggi qualcosa cambia però: se prima c'erano solo gli operatori della Polizia Locale a sanzionare i proprietari indisciplinati, ora ci sono anche gli autisti degli autobus che hanno creato un sito ad hoc dove vengono pubblicate le foto scattate dai conducenti della Trieste Trasporti. 

Marcello Medau, portavoce del gruppo di circa 100 lavoratori (e colui che la scorsa estate ha raccolto circa 6 mila firme contro la pedonalizzazione di via Mazzini), spiega che «questa iniziativa non vuole essere in contrapposizione con nessuno, ma uno strumento in più da donare a chi "può" iniziare un percorso concreto di cambiamento della nostra città. Perché così com'è non può andare».

Oltre agli autisti, come avviene nei gruppi Facebook come "Te son de Trieste se..." o "Autovelox a Trieste e dintorni", anche i cittadini possono contribuire e le foto vengono pubblicate su Autistibustt.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti indisciplinati fotografati dagli autisti dei bus: nasce il "sito denuncia" "Autistibustt"

TriestePrima è in caricamento