Coronavirus e Polizia Locale : non solo autovelox ma anche controlli autocertificazioni

Gli agenti sono impegnati, anche in questi giorni di emergenza, nel controllo del traffico veicolare ma anche degli spostamenti a piedi, riservandosi di controllare l'autocertificazione obbligatoria per il DPCM sul coronavirus. Si rinnova l'invito a non uscire di casa se non necessario

La Polizia Locale garantisce anche in questi giorni, com'è suo dovere, il servizio di polizia stradale all'interno del territorio comunale e che si traduce in:

• controlli e prevenzione a tutela dei cittadini e della sicurezza stradale;
• controlli sulla velocità;
• rispetto del Codice della Strada;
• rilievo d'incidenti.

Inoltre, in linea con i DPCM sull'emergenza Coronavirus, l'attività delle pattuglie sarà sempre finalizzata anche all'attenta verifica delle autocertificazioni esibite dai conducenti circa i motivi di spostamento da casa. I provvedimenti del Governo puntano a ridurre al minimo le possibilità di contagio, essendo queste anche direttamente collegate alle interazioni fra i cittadini. Ricordiamo una volta in più che si può uscire di casa solo per motivi di:

• lavoro
• necessità
• salute

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perciò la verifica delle autocertificazioni è essenziale in questo momento particolarmente delicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento