menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovie venete, bollino rosso sulle autostrade regionali: 3000 transiti all'ora

Intensissimo il flusso dei veicoli, come ampiamente previsto in week end di luglio, contraddistinto dal bel tempo

Traffico “andante con brio” sulla A4 Venezia Trieste, con qualche rallentamento nel tratto San Giorgio di Nogaro – Latisana in direzione Trieste, dove la velocità media è di 60 chilometri all’ora.

Intensissimo, infatti, il flusso dei veicoli, come ampiamente previsto in week end di luglio, contraddistinto dal bel tempo.

La giornata di ieri, venerdì 15 luglio ha registrato un incremento dei transiti, rispetto allo scorso anno dell’11%, a conferma di un fenomeno – positivo – che sta caratterizzando questi primi week end estivi: le partenze anticipate al venerdì pomeriggio.

Oggi, sabato 16 luglio, il traffico si è presentato molto sostenuto fin dal mattino ed è cresciuto costantemente durante tutte le ore successive.

Code in uscita a Latisana e San Donà di Piave, i due caselli dai quali passano i vacanzieri diretti a Lignano, Bibione, Jesolo e all’outlet. Più 7,23% in uscita a Latisana e + 13,8% a San Donà di Piave l’incremento registrato alle 11 del mattino, e sempre pieno  il piazzale del casello di San Stino di Livenza, porta d’uscita per chi è diretto a Caorle.

Elevato il flusso orario, che sulla A4 si attesta fra i 2 mila e 800 e i 3 mila transiti all’ora, mentre sulla A23, in direzione nodo di Palmanova è sui 2 mila e 500 veicoli/ora.

Nessun incidente di rilievo fino ad ora, un fatto positivo e fondamentale per mantenere la fluidità della circolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Canone Rai: come richiedere l'esenzione per l'anno 2021

social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento