Cronaca

Autovie Venete, proseguono gli incontri a Roma per la terza corsia della A4

Proseguono, a Roma, gli incontri fra Autovie Venete e i tecnici dei Ministeri dell’Economia e dei Trasporti per affinare e integrare gli elementi contenuti del Piano economico-finanziario presentato dalla Concessionaria alla fine di dicembre

Proseguono, a Roma, gli incontri fra Autovie Venete e i tecnici dei Ministeri dell’Economia e dei Trasporti per affinare e integrare gli elementi contenuti del Piano economico-finanziario presentato dalla Concessionaria alla fine di dicembre. In parallelo si lavora anche sul versante comunitario, con l’obiettivo di rendere sempre più esaustivo e completo il dossier, in fase di predisposizione, per quanto riguarda un possibile allungamento della concessione che, per Autovie, scade nel 2017. All’esame della Società, anche il progetto di integrazione con altre concessionarie autostradali, Brescia Padova in primis che potrebbe rappresentare un importante tassello nel “puzzle” in costante evoluzione che caratterizza in questo momento il settore.

E’ un work in progress che ci vede costantemente impegnati – ha spiegato il presidente di Autovie Emilio Terpin durante il consiglio di amministrazione che ha avuto luogo oggi a Trieste – un percorso a tappe forzate che coinvolge tutte le aree aziendali”. “Portiamo avanti l’impegno con spirito di servizio e determinazione – ha aggiunto –  con l’intento di raggiungere l’obiettivo per il quale stiamo lavorando da anni: la realizzazione di tutta la terza corsia sulla A4 Venezia Trieste, un’opera indispensabile per rendere più adeguata un’infrastruttura strategica per i flussi di traffico che la attraversano”.  

E a proposito di traffico, Terpin ha ricordato come i segnali di incremento, “leggeri, ma costanti nel tempo”, rappresentino la conferma di un inizio di ripresa economica. Particolarmente confortanti i dati relativi al mese di febbraio 2015 che, paragonati allo stesso mese del 2014,  indicano un incremento complessivo del 4,10% per quanto riguarda i veicoli (+ 3,98 la crescita del traffico leggero, + 4,39% la crescita del traffico pesante) e un aumento del 4,48% anche dei chilometri percorsi che in questo caso segnalano + 4,57% per il traffico leggero e + 4,30% per quello pesante.   “Per questo – ha sottolineato Terpin – dobbiamo assolutamente completare l’intervento.

Un’autostrada come la A4, nel tratto Venezia-Trieste - che rappresenta l’asse viabilistico più utilizzato per la mobilità delle persone e delle merci da e per il Centro e l’Est Europa – con lo sviluppo dei corridoi europei Mediterraneo e Adriatico Baltico sarà ancora più utilizzata”. Durante il consiglio, sono anche state esaminate le linee guida per la predisposizione del budget 2014-2015 (l’esercizio della società si chiude al 30 giugno).

Veicoli

Febbraio 2014

Febbraio 2015

%

Leggero

2.000.282

2.079.962

+ 3,98

Pesante

801.826

836.997

+ 4,39

Tot

2.802.108

2.916.959

+4,10

Chilometri percorsi

Leggero

94.690.765

99.020.314

+ 4,57

Pesante

50.784.092

52.969.988

+ 4,30

Tot

145.474.856

151.990.302

+ 4,48

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovie Venete, proseguono gli incontri a Roma per la terza corsia della A4

TriestePrima è in caricamento