Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Azzerati i Fondi alle Scuole Private: «così si Sovraccaricano le Pubbliche già in Crisi»

Tagliati nella Finaziaria 2014 gli 800.000 euro destinati agli istituti privati della regione «Nella finanziaria regionale 2014 la Giunta ha deciso di azzerare i contributi concessi, per il tramite delle Province, alle famiglie degli studenti che...

Tagliati nella Finaziaria 2014 gli 800.000 euro destinati agli istituti privati della regione

«Nella finanziaria regionale 2014 la Giunta ha deciso di azzerare i contributi concessi, per il tramite delle Province, alle famiglie degli studenti che frequentano scuole private. Ben 800.000 euro erano previsti dalla Giunta di centro destra lo scorso anno. Istituti scolastici privati esistono in tutta la regione, prevalentemente religiosi, che assicurano un'educazione di elevata qualità». Lo mette in evidenza Rodolfo Ziberna, vicecapogruppo Pdl in Consiglio regionale.

«Osserviamo questa legge brandita come fosse uno strumento di lotta ideologica, intrisa com'è - ad esempio nel settore dell'educazione - di avversione verso ciò che è privato, soprattutto se di matrice cattolica. Come commentare diversamente la scandalosa, sconcertante soppressione di 800.000 euro della posta in bilancio destinata alle scuole private? Ma si capisce o no che si mettono in difficoltà le famiglie mettendo le mani nelle loro tasche? Come si crede che famiglie che oggi pagano una retta annuale netta di 200 o 300 euro, tenuto conto della partecipazione regionale per il tramite delle Province, domani potranno pagare 1.000 o 1.500 euro per ciascun figlio? È verosimile che ciò porterà alla chiusura di istituti o alla riduzione del numero di classi scolastiche, con il conseguente obbligo da parte delle scuole pubbliche di farsene carico, con edifici, manutenzioni, oneri di gestione. Ovviamente ciò si tradurrà in licenziamenti di docenti e in aumenti di oneri a carico di Comuni e Province, competenti in tema di edilizia scolastica, che si rifletteranno sui cittadini. Ecco un altro gran bel risultato di cui questa Giunta e questa maggioranza andranno certamente fieri. Un'altra medaglia sul petto della lotta ideologica».

«Voglio sperare - conclude Ziberna - che la maggioranza di sinistra avrà il coraggio di ribellarsi ai diktat della presidente Serracchiani, sempre assente per le campagne elettorali di Renzi o per le comparsate televisive, e ripristinare quei fondi alla scuola privata fortemente difesi sempre dal centro destra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzerati i Fondi alle Scuole Private: «così si Sovraccaricano le Pubbliche già in Crisi»

TriestePrima è in caricamento