Circoscrizioni e rioni / Barriera Nuova - Città Nuova / Piazzale Alcide de Gasperi

"Baby gang" in piazzale De Gasperi: dalle circoscrizioni, le proposte di Punto Franco

Un centro sportivo gratuito, più verde pubblico e zone gioco per bambini per combattere il degrado giovanile: alcune delle soluzioni proposte dai consiglieri circoscrizionali della Lista Russo Punto Franco Francesco Biancuzzi, Luca Gojak e Luigi Carotenuto, che convocheranno quindi in audizione l’assessore alle politiche del territorio Michele Babuder

TRIESTE - Un centro sportivo gratuito, più verde pubblico e zone gioco per bambini per combattere il degrado giovanile: sono alcune delle soluzioni proposte dai consiglieri circoscrizionali della Lista Russo Punto Franco per la zona di piazzale De Gasperi. Proposte che nascono per arginare il fenomeno delle ‘baby gang’, segnalato dai cittadini nella zona di confine tra la quinta e la sesta circoscrizione. I consiglieri Francesco Biancuzzi (VI circoscrizione), Luca Gojak (V) e Luigi Carotenuto (VI) convocheranno quindi per un’audizione l’assessore alle politiche del territorio Michele Babuder per esporre le loro richieste.

Una zona, quella di piazzale De Gasperi, dove sorge un grande comprensorio Ater e nel quale sono state segnalate situazioni di disagio tra i giovani: “le famiglie, in questa zona - spiega Biancuzzi -, hanno problemi a gestire i propri figli e figlie. Dopo la scuola, il pomeriggio, i ragazzi non hanno possibilità di partecipare a un’attività guidata e sicura, quindi perdono tempo, si aggregano in ‘baby gang’ e danno un disagio forte alla popolazione, ai passanti e a chi gestisce attività commerciali. Ci sono educatori di strada che fanno il loro lavoro, ma è una goccia nell’oceano”.

I consiglieri propongono quindi di “incrementare in primis le aree verdi e fare più manutenzione, poi ampliare gli spazi e i giochi per bambini e concedere a associazioni delle sedi e degli spazi perché possano sviluppare delle attività per impiegare le energie dei ragazzi nello sport”, con la “possibilità di avere un campo da basket o di calcio e praticare sport gratuitamente senza dover pagare tesseramenti a società sportive, poiché non tutti hanno questa possibilità. Qualcosa stile Woop Fun di Lubiana, una struttura che prevede arrampicate, go kart e minigolf. Confidiamo che l’assessore Babuder, che ha lavorato nelle circoscrizioni fin da ragazzo, sia sensibile al tema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Baby gang" in piazzale De Gasperi: dalle circoscrizioni, le proposte di Punto Franco
TriestePrima è in caricamento