Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Bandiere rosse in Carso, Polidori - Babuder: "Sanzionabili per regolamento"

Polidori: "Invito a togliere entro breve le bandiere rimaste sulle facciate delle case, altrimenti sanzione da 150 euro". Babuder (FI): "Far rispettare le regole e tutelare i beni pubblici, assicurando che le installazioni non siano fonte di responsabilità verso terzi"

Si torna a parlare di Primo Maggio e bandiere rosse sul Carso in consiglio comunale: dopo l'interrogazione depositata nei giorni scorsi dal consigliere di Forza Italia Michele Babuder, il vicesindaco Paolo Polidori ha preso posizione in merito all'affissione di bandiere rosse sul Carso e nel territorio comunale. In particolare si parla dei vessilli su edifici pubblici e privati che si affacciano sulla pubblica via e sui pali dell'illuminazione pubblica.

Festività e regolamento

Il vicesindaco interviene quindi su Facebook citando l'articolo 5 del Regolamento di Polizia urbana relativo a luminarie, addobbi e festoni senza fini pubblicitari: "In caso di altre festività gli addobbi devono essere rimossi entro una settimana dalla fine della festività, la sanzione è di 150 euro. Questo è quanto recita il regolamento, e vale per qualsiasi festività, compresa quindi quella del Primo Maggio trascorsa, appunto, da una settimana, e più".

Bandiera dei partigiani "titini" fuori dal comune di San Dorligo

"Togliere le bandiere"

"Ciò detto - continua Polidori -, ed in via assolutamente preventiva e di reciproca collaborazione con i cittadini, invito a togliere entro un tempo ragionevolmente breve, le bandiere che sono rimaste appese sulle facciate delle case, ovviamente nel territorio del Comune di Trieste. Dopodiché saranno sanzionabili coloro i quali non ottemperassero a quanto previsto a norma di Regolamento. Mi accingo inoltre a fare richiesta ad Acegas affinché venga rimosso quanto fosse ancora appeso sui pali della luce".

1 Maggio, Dipiazza: «Preferisco applaudire le Frecce Tricolori che vedere le bandiere jugoslave»

Il consigliere Babuder

In precedenza il consigliere Babuder, richiamandosi al vigente Regolamento del 2017, aveva chiesto se le installazioni fossero state preventivamente autorizzate dall'Amministrazione comunale e dal gestore dell'illuminazione pubblica e quali azioni intendesse adottare l'Amministrazione per far rispettare i Regolamento.

"Oggi - commenta il consigliere - la posizione pubblica su Facebook del vicesindaco, che richiama ulteriormente i contenuti del Regolamento riportati nell'interrogazione e invita a togliere i drappi rossi richiedendo inoltre, ove ancora necessario, l'intervento di Acegas. Si tratta di far rispettare le regole ma, soprattutto, di tutelare i beni pubblici, assicurando che le installazioni non siano fonte di responsabilità verso terzi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere rosse in Carso, Polidori - Babuder: "Sanzionabili per regolamento"

TriestePrima è in caricamento