La ginnastica dolce conquista il lungomare e la periferia

Estate in Movimento, la rassegna che si svolge da un paio di decenni nei due mesi caldi dell'anno, sta riscontrando anche in questo 2020 tutto particolare il suo solito appeal

Ginnastica dolce (un must) ma anche quella posturale e poi flashdance, babydance, karate, lo yoga declinato in tutte le sue variabili, ballo, scherma storica e zumba. Estate in Movimento, la rassegna che si svolge da un paio di decenni nei due mesi caldi dell'anno, sta riscontrando anche in questo 2020 tutto particolare il suo solito appeal ed i corsi di Barcola, la storica location, e di Melara, la new entry degli ultimi quattro anni, sono pieni di partecipanti.

Salute e movimento

Distanziati, rispettando al 100% le restrizioni ma con tanta voglia di muoversi e di socializzare. Come in passato o forse addirittura maggiormente. “Il nostro obiettivo – spiega il responsabile della manifestazione in programma fino al 31 agosto, Saul Lagana' – è la promozione del binomio salute/movimento, la diffusione di stili di vita sani, il coinvolgimento delle realtà locali che si occupano di wellness e la conoscenza del territorio”. Obiettivo pienamente raggiunto anche questa volta. E oltre a Barcola, cuore pulsante nella vita cittadina in particolare nella bella stagione, il quadrilatero di Melara, una fra le periferie triestine più lontane dalle comodità e spesso dimenticata, sta conoscendo un enorme e costante afflusso di partecipanti. “La Microarea si spende moltissimo per promuovere servizi di questo genere e la comunità risponde bene. Siamo molto felici di ciò - prosegue il referente dell'Associazione Benessere - perché arrivare alle periferie è sempre stato un nostro sogno. Il servizio è rivolto in particolare a tutti coloro che, per una ragione o per l’altra, non hanno la possibilità di raggiungere il centro per svolgere attività fisica. Dunque quello che facciamo è molto semplice: portiamo lo sport sotto casa delle persone, così che tutti possano usufruirne, soprattutto i più anziani. Per loro è fondamentale muoversi anche durante il periodo estivo: è sufficiente una pausa di un mese per perdere le capacità acquisite durante l'attività invernale in palestra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Melara punto di riferimento per l'iniziativa

Melara, dunque, diventa un punto di riferimento per Estate in Movimento, grazie al grande entusiasmo della comunità, sempre più pronta ad usufruire di un servizio di qualità. In particolare, sono le persone anziane a rispondere con più forza, dal momento che l'unico corso al quadrilatero (per il momento) è incentrato sulla ginnastica dolce: “Per noi è una bellissima occasione, siamo felici di passare del tempo in maniera diversa e sana. In più la nostra istruttrice è simpaticissima e preparata - ci raccontano due partecipanti che abitano proprio all’interno della struttura - abbiamo una certa età e non ci è facile raggiungere alcune zone della città. Uscire di casa e poter svolgere una lezione a pochi metri è una grande comodità”. Un’ulteriore dimostrazione di come sia Estate in Movimento ad andare incontro alle necessità delle persone e non viceversa. Il tutto in maniera completamente gratuita, e con la partecipazione di istruttori disponibili e preparati come Claudia Pregara: “Io collaboro tutto l’anno con l’associazione Benessere, quindi sono abituata a lavorare in questo modo. Quello che facciamo è molto bello e gratificante, e lo è altrettanto quando vediamo la gratitudine negli occhi delle persone. Il mio corso è rivolto soprattutto ai più anziani, ma è frequentato anche da persone più giovani e in generale da chi non è abituato a praticare attività fisica e lo vuole fare in sicurezza. In molti, stando a quanto mi dicono, ne ricavano un benessere psico-fisico immediato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento