Barcola, ignoti forzano l'entrata di una barca e bivaccano

L'intervento è stato effettuato dalla Squadra Volante su richiesta della proprietaria dell'imbarcazione. Sul posto resti di cibo e una bombola a gas. Danneggiato il tavolino di legno con un oggetto appuntito

Barcola (foto Aiello)

Ieri mattina una Volante della Polizia di Stato si è recata presso il porticciolo antistante il piazzale 11 Settembre 2001, di pertinenza della Società Velica Barcola Grignano, su richiesta della proprietaria di una imbarcazione. Nei giorni scorsi infatti, ignoti vi si sarebbero introdotti forzando la porta scorrevole d’ingresso e vi avrebbero soggiornato.

Evidenti, secondo la Questura, "resti di cibo e contenitori di bibite vuoti oltre alla presenza di una bomboletta di gas consumata e lasciata all’interno del natante". La donna, sempre come riportato dalla nota avrebbe "riscontrato il danneggiamento del tavolo e del rivestimento interno in legno, incisi con un oggetto appuntito, oltre all’ammanco di un binocolo e di altri oggetti personali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento