La Barcolana molla gli ormeggi, presentata l'edizione 2020

L'edizione di quest'anno riparte all'insegna delle limitazioni imposte dalle normative anti CoViD e lo fa all'insegna del motto "Together". Gialuz: "Ripartiamo più forti di prima"

La corsa all'edizione 2020 della Barcolana è partita all'insegna del motto ufficiale "Together" (insieme ndr). La regata più affollata al mondo è stata presentata oggi 21 luglio nella storica sede del sodalizio barcolano durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato i principali attori istituzionali che contribuiscono alla realizzazione del celebre evento.

A fare gli onori di casa è stato il presidente della Società Velica Barcolana Grignano, Mitja Gialuz. Ricordando la "chiamata alle armi" rivolta ad ognuno dei partecipanti dell'edizione 2019, Gialuz ha fatto sapere che "tutti hanno risposto con un sì convinto. Ci hanno confermato che alla seconda domenica di ottobre ci saranno" ha sottolineato il presidente della Svbg. 

Nel rispetto delle normative anti CoViD-19, alla Barcolana ci si dovrà iscrivere necessariamente online entro il 30 settembre. "Per chi non è solito utilizzare il web - ha ricordato Gialuz - abbiamo messo a disposizione il numero della nostra segreteria, per dare la possibilità veramente a tutti di partecipare alla regata". L'impianto della Barcolana, nonostante ufficialmente non sia mai stata messa in discussione, riparte dopo "un periodo difficile che ha imposto la realizzazione di un evento all'insegna della sicurezza collettiva. Solo se lo faremo insieme, riusciremo ad essere più forti". 

Sicurezza che è stata ricordata anche dal comandante della Capitaneria di porto, l'ammiraglio Vincenzo Vitale e il cui intervento è seguito a quello del presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga. "La Barcolana rappresenta un simbolo europeo di ripartenza anche perché lo sforzo messo in piedi quest'anno simboleggia quel rilancio indispensabile per poter guardare al futuro". Ricordando l'investimento di "nuove risorse", Fedriga ha sottolineato che "la regata diventa una soluzione innovativa, in un periodo in cui ogni persona ha dato il suo contributo alla lotta contro la pandemia". 

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha definito "storica" l'edizione che parte ufficialmente oggi. Nonostante alcune modifiche imposte dall'emergenza sanitaria (il villaggio Barcolana ad esempio non verrà allestito nella sua veste tradizionale ndr), Gialuz ha concluso ricordando che la scelta è ricaduta su una "regata diffusa. Assieme a Fipe e ConfCommercio, e alla gestione degli ormeggi che potranno contare sul supporto dell'Autorità Portuale, quest'anno saremo più forti di prima".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento