Viabilità

Barcolana: ecco come cambia la viabilità

L'ordinanza del Comune in previsione della 55esima edizione della regata

TRIESTE - In previsione della 55esima edizione della Barcolana e dell’intenso programma di appuntamenti e incontri legati alla tradizionale manifestazione velica, Il Comune di Trieste ha disposto una specifica ordinanza per favorire e a regolare al meglio la viabilità. In particolare:

  • divieto di transito sulle Rive (da via Mercato Vecchio a piazza Tommaseo) (fatte salve eventuali prescrizioni impartite dalla locale Prefettura, dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (C.P.O.S.P.) o da altra autorità di P.S.) - e comunque fino a cessate necessità per i tutti i veicoli dalle ore 19,30 di venerdì 6 ottobre alle ore 02 di sabato 7 ottobre 2023, dalle 10:30 di sabato 7 ottobre alle 02 di domenica 8 ottobre 2023, dalle 9:00 alle 17.30 di domenica 8 ottobre 2023.
  • divieto di transito lungo la direttrice piazza Ponterosso - via Genova dalle ore 12,00 di venerdì 06.10.2023 alle ore 24,00 di domenica 08.10.2023 e comunque fino a cessate necessità.

Chiusura al traffico 

Chiusura al traffico veicolare dalle ore 17,30 di sabato 7 ottobre 2023 alle ore 3,00 di domenica 8 ottobre 2023 (sia pubblico che privato) in via Diaz, da via Mercato Vecchio a via dell’Annunziata, in via Cadorna, da via Felice Venezian a via Mercato Vecchio nonché tra l’intersezione con piazza Venezia e l’intersezione con via San Giorgio, in via di Cavana, tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Madonna del Mare, in via Madonna del Mare, tra l’intersezione con via di Cavana e l’intersezione con via del Bastione nonchè in via Venezian, nel tratto e senso di marcia compreso tra l’intersezione con via Diaz e l’intersezione con via Cavana.

Divieto di sosta e fermata

Continua il divieto di sosta e fermata: in via dell’Orologio, fino alle ore 24,00 di sabato 14 ottobre tutti i veicoli sull’area di carico/scarico di (davanti al palazzo della Regione), in piazzale Straulino – Rode, fino alle ore 8,00 di lunedì 9 ottobre, in via Genova, nel tratto di 110 mt. circa tra l’intersezione con via Cassa di Risparmio e l’intersezione con riva Tre Novembre (lato numeri civici pari) fino alle ore 24,00 di martedì 10 ottobre istituzione del divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli

Dalle ore 0,00 di giovedì 5 ottobre alle ore 24,00 di domenica 8 ottobre istituzione del divieto di sosta e fermata in largo Città Di Santos, nel tratto di 20 metri circa compreso tra la carreggiata stradale - in direzione di corso Cavour - e l’area riservata alla sosta dei motocicli posta tra i portali ornamentali d’ingresso al Porto Vecchio e lo slargo su cui sorgeva la sala teatrale “Tripcovich”.

Si segnala inoltre che dalle ore 17,30 di sabato 7 ottobre alle ore 3,00 di domenica 8 ottobre e comunque fino a cessate necessità sarà istituito il divieto di sosta e fermata con rimozione per tutti i veicoli laddove su ambo i lati della strada nelle seguenti località: via Diaz, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Mercato Vecchio e l’intersezione con via dell’Annunziata (ambo i lati); via Cadorna, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Mercato Vecchio (ambo i lati) nonché nel tratto compreso tra l’intersezione con piazza Venezia e l’intersezione con via San Giorgio (ambo i lati); via di Cavana, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Venezian e l’intersezione con via Madonna del Mare (ambo i lati); via Madonna del Mare, nel tratto compreso tra l’intersezione con via di Cavana e l’intersezione con via del Bastione (ambo i lati).

Istituzione del divieto di sosta e fermata:

Venerdì 6 ottobre 2023 (esclusivamente dalle ore 14,00 alle ore 21,00), sabato 7 ottobre 2023 (esclusivamente dalle ore 10,00 alle ore 21,00) e
domenica 8 ottobre 2023 (esclusivamente dalle ore 8,30 alle ore 14,00) e comunque fino a cessate necessità:

  • su parte dell’area di sosta del "quadrivio" di Opicina, (lato Banne) per circa di 50 posti auto posizionati sulla porzione di parcheggio prospettante la via Nazionale e la S.R. TS n. 35 “di Opicina”;
  • su parte dell’area di sosta di piazzale delle Puglie, per circa 30 posti auto con disposizione di sosta a pettine, posizionati nella prima parte del piazzale (confinante con la via Federico Seismit Doda) in prossimità dell’accesso al medesimo;
  • su parte dell’area di sosta del Park Bovedo di viale Miramare, per circa 40 posti auto con disposizione di sosta a pettine, localizzati in adiacenza al muro perimetrale e posti ai lati del marciapiede realizzato in corrispondenza della fermata bus, con esclusione delle aree di sosta riservate ai disabili;
  • su parte dell’area di sosta di via Flavia / piazzale Cagni, per circa 50 posti auto con disposizione di sosta a pettine, posizionati in adiacenza a via Flavia nel tratto compreso tra l’intersezione con via Caboto e la proiezione del ponte di piazzale Giarizzole.

Istituzione del divieto di sosta e fermata dalle ore 12,00 di venerdì 6 ottobre alle ore 24,00 di domenica 8 ottobre lungo la direttrice: piazza Ponterosso - via Genova, tra l’intersezione con via Roma e l’intersezione con via San Spiridione (ambo i lati).

Altri provvedimenti

Istituzione di un senso unico di marcia dalle ore 8,00 alle ore 14,00 di domenica 8 ottobre 2023: in strada del Friuli, da via del Perarolo verso Prosecco, con direzione verso quest’ultimo, in via San Nazario, con direzione verso strada Vicentina, nonché nel tratto di strada congiungente strada Vicentina/via San Nazario con la S.R. TS n. 1 “del Carso” con direzione verso quest’ultima.

Fino alle ore 24.00 di martedì 10 ottobre e comunque fino a cessate necessità istituzione dell’eventuale doppio senso di marcia sul varco di accesso, posto davanti allo sbocco di via Venezian, che suddivide le aree demaniali da quelli di competenza del Comune di Trieste; istituzione dell’obbligo di dare la precedenza per i veicoli che provenendo da piazzale Marinai D’Italia, in transito sul varco di cui al punto precedente, si immettono sulle rive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcolana: ecco come cambia la viabilità
TriestePrima è in caricamento