Il CoViD stronca l'effetto Barcolana negli hotel, il sold out del 2019 resta un miraggio

A poco più di due settimane dal weekend della Barcolana sono diverse le camere ancora libere. Il presidente di Federalberghi: "La versione ridotta della regata non può garantire i numeri degli anni precedenti"

L'emergenza sanitaria quest'anno ha messo in crisi diversi settori, ma quello alberghiero e quello turistico sono stati messi in ginocchio. A febbraio infatti, il Coronavirus aveva svuotato gli alberghi di tutto il Friuli Venezia Giulia, facendo registrare un calo del 90%. A seguito del lockdown la ripresa è stata lenta e diversi albergatori, soprattutto per coloro che avevano aperto i battenti alla fine del 2019 o all'inizio del 2020,  hanno dovuto ricominciare da zero. Dopo la stagione estiva, si avvicina ora uno degli eventi che ha sempre portato in città migliaia di turisti: la Barcolana. Quest'anno però la regata avrà un nuovo formato: gli eventi saranno dislocati e le rive gremite di persone e gli stand saranno solo un ricordo. Proprio per questo siamo andati a vedere qual è la situazione attuale delle strutture ricettive.

I numeri

Oggi 24 settembre, prenotando sul celebre sito "Booking", emerge che per il weekend della regata, ovvero sabato 10 e domenica 11, l'84% delle strutture non è più disponibile. Un buon risultato, ma basta inserire una notte in più, ovvero facendo partire l'ipotetico soggiorno da venerdì 9, ed ecco che la notifica scompare e la disponibilità cresce. Spostandoci su "Expedia" e inserendo sempre i giorni del weekend della Barcolana, le prenotazioni non risultano essere così numerose, si ha anzi la percezione di prenotare per un fine settimana ordinario. Lo stesso risultato appare su "Airbnb", dove la scelta per le camere/posti letto è ancora molto varia.

La posizione di Federalberghi

Per fare chiarezza abbiamo quindi raggiunto telefonicamente il presidente di Federalberghi, Guerrino Lanci: “Attualmente la situazione degli alberghi triestini non si avvicina neanche un po' a quella rilevata da Booking, che opera probabilmente con una politica di marketing volta ad aumentare le prenotazioni. Basta infatti andare su un altro sito per accorgersene”. I giorni d'oro legati alla grande regata sembrano quindi lontani: “Non siamo assolutamente vicini al sold out, anche perchè quest'anno è prevista una Barcolana ridotta a causa del Covid: non potrà mai garantire i numeri degli anni precedenti”. Lanci ha quindi evidenziato anche la situazione dei prezzi, che sarebbero stati ridotti “del 20-40% in meno”, proprio per riuscire a far fronte alla crisi.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Fedriga firma l'ordinanza: ecco le linee guida per la gestione dei contatti a scuola

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Con un semplice raffreddore si potrà andare a scuola senza tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento