Cronaca Piazza Unità d'Italia

Nottata Barcolana: alcol e soccorsi del 118 per 16 ragazzi, uno in ipotermia

Imponenti le misure di sicurezza adottate dalla Polizia di Stato e Locale e presidi del 118 che hanno garantito che gli eventi della vigilia della Barcolana fossero all'insegna del divertimento

Foto del concerto di Alvaro Soler in piazza Unità

Bilancio sostanzialmente positivo quello della notte di sabato scorso, vigilia della Barcolana, che ha visto la partecipazione di migliaia di giovani e meno giovani al concerto di piazza Unità e agli eventi in programma per la regata più partecipata d'Italia.

Moltissime le Forze dell'Ordine sul campo, tra Polizia di Stato e Locale, i posti di medico avanzato improntati dal 118. Era attivo anche il servizio di moto-soccorso.

Soccorsi che hanno operato con la massima tempestività, anche se fortunatamente, visto l'elevato numero di persone, i casi si sono limitati a 16 nella serata di sabato, tra questi un caso di etilismo acuto e uno di ipotermia per un ragazzo che è caduto in mare. Tutti episodi comunque di non grave entità.

Al concerto di Alvaro Soler il numero di interventi è stato pressocché simile, con 18 casi, soprattutto di attacchi di panico, causati con molta probabilità dall'elevatissimo numero di persone presenti.

Bilancio dunque sostanzialmente positivo per una festa che ha portato tanto divertimento e allegria nel capoluogo giuliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nottata Barcolana: alcol e soccorsi del 118 per 16 ragazzi, uno in ipotermia

TriestePrima è in caricamento