Cronaca

Barcolana, Serracchiani: «Soddisfazione per collaborazione con Ministero e Rai»

Lotti: «Abbiamo voluto lanciare mediaticamente l'evento da Roma perché rappresenta nel suo insieme un programma di eventi dove lo sport si coniuga con la cultura e il turismo»

Mitja Gialuz, Luca Lotti e Debora Serracchiani

«Il riconoscimento del Ministero dello Sport, attraverso il patrocinio, e la collaborazione della Rai come Main media partner, conferiscono alla manifestazione un valore aggiunto importante, che rafforza e rilancia l'immagine non solo dell'evento, ma di tutto il territorio regionale». Così la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, oggi a Roma, in occasione della presentazione della 49° edizione della Barcolana, alla presenza del ministro per lo Sport, Luca Lotti, e del direttore di Rai Sport, Gabriele Romagnoli.

La presidente ha ricordato che, nell'edizione di quest'anno, la Barcolana ha ampliato il raggio d'azione oltre alla città di Trieste, organizzando eventi collaterali anche a Grado, a Muggia e a Monfalcone. «Questa disseminazione - ha spiegato Serracchiani - rafforza l'indotto generato dalla manifestazione e le ricadute in termini economici per il territorio, in considerazione dell'autonomia regionale che consente al Friuli Venezia Giulia di trattenere una parte significativa delle entrate fiscali». La presidente ha inoltre rimarcato il fatto che la Barcolana ha superato le dimensioni di una semplice regata, in quanto ha saputo diventare una grande festa di popolo che offre quest'anno 347 eventi collaterali.

Rai Sport trasmetterà la diretta dell'intera regata, inoltre il giorno precedente su Rai 1 dal palco di piazza Unità è prevista una puntata speciale di "lineablù". Da parte sua il direttore di Rai Sport, Gabriele Romagnoli, ribadendo l'ampia copertura televisiva, radiofonica e social della manifestazione, ha annunciato una significativa innovazione, con il coinvolgimento di Radio Kids, il canale dedicato ai più piccoli, che seguirà gli eventi della Barcolana che vedono protagonisti i bambini. Oltre al ministro Lotti e alla presidente Serracchiani, hanno partecipato alla presentazione della Barcolana anche l'assessore regionale allo sport, Gianni Torrenti, il presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz, e il presidente regionale del Coni, Giorgio Brandolin.

Così ha invece dichiarato il  ministro per lo Sport, Luca Lotti: «Abbiamo voluto lanciare mediaticamente la Barcolana da Roma perché questa manifestazione rappresenta nel suo insieme un programma di eventi dove lo sport si coniuga con la cultura e il turismo, valorizzando il territorio in termini di immagine e di ricadute economiche». Questo il concetto espresso dal ministro per lo Sport, Luca Lotti, che ha rimarcato anche il ruolo della Rai: «Un lavoro fondamentale quello della televisione di Stato che, grazie alla sua presenza a Trieste nei giorni della manifestazione, garantirà una copertura importante alla Barcolana, facendo raggiungere al grande pubblico la bellezza di un evento unico nel suo genere».

Infine, Mitja Gialuz, il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano (lo Yacht club che organizza la regata e tutti gli eventi collegati), ha voluto esprimere un particolare ringraziamento al ministro Lotti, oltre che per la concessione del patrocinio, anche per aver inserito la Barcolana all'interno della Settimana europea dello sport.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barcolana, Serracchiani: «Soddisfazione per collaborazione con Ministero e Rai»

TriestePrima è in caricamento