menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barilla su Pasta Zara, l'annuncio ufficiale

È stato diramato poco fa il documento che attesta ufficialmente l'interesse della storica azienda di Parma e la volontà della famiglia Bragagnolo di cedere il ramo d'azienda. "Una possibile intesa tra due grandi aziende purché la pasta rimanga italiana"   

"La miglior soluzione industriale, sociale ed economica per i propri dipendenti e creditori". Sono queste le prime parole dell'azienda Pasta Zara dopo l'offerta di acquisizione da parte del colosso della pasta italiana, la parmense Barilla. Il documento, firmato a Riese Pio X oggi, riporta la decisione del Consiglio di Amministrazione dell'azienda gestita dalla famiglia Bragagnolo di affidarsi all'offerta, definita "vincolante". 

Il documento 

"Il gruppo Barilla ha presentato un'offerta per l'acquisto del ramo d'azienda relativo allo stabilimento di Muggia che, oltre a garantire gli attuali livelli di occupazione, consente il miglior soddisfacimento economico dei creditori di Pasta Zara e la possibilità per il gruppo di Riese di acquistare il prodotto pasta anche dallo stabilimento di Muggia". La Barilla, sempre da documento, realizzerà un "piano di investimenti funzionale alla saturazione degli impianti produttivi". 

FLAI-CGIL: "Soddisfazione per tutto il territorio"

La pasta, una produzione tutta italiana

Secondo Pasta Zara la cessione del ramo d'azienda rappresenterebbe "l'ulteriore rafforzamento della leadership dell'Italia a livello mondiale". L'accordo di produzione prevede anche un periodo transitorio a favore di Pasta Zara. "Una possibile intesa tfa due grandi aziende - conclude la nota - purché la pasta rimanga italiana".  

Il commento di Massimiliano Fedriga 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Da lunedì tutto il Friuli Venezia Giulia torna in zona arancione

  • Cronaca

    Party illegale in viale XX Settembre, sanzionati 16 giovani

  • Cronaca

    Abbandona rifiuti edili a Campanelle: 600 euro di multa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento