rotate-mobile
La "Bau Beach"

"La prima sperimentazione di una spiaggia artificiale a Barcola", al via i lavori della spiaggetta per cani

La "Bau Beach" sarà costruita a partire dalla primavera e i lavori dureranno circa due mesi. Lodi: "Pronto progetto esecutivo. Soddisfatte le tante richieste giunte dei proprietari di cani". Giorgi (Fi): "Potrebbe essere l’unica soluzione reale per fare una serie di spiagge a Barcola"

Al via in primavera i lavori per la "Bau Beach", la spiaggia artificiale per cani che sarà realizzata a Barcola in una zona non utilizzata dai bagnanti, tra l'ex Cedas e il Pane quotidiano. L'opera, che prevede un finanziamento comunale già stanziato di 250mila euro, è stata presentata dall'assessore ai lavori pubblici Elisa Lodi e ha avuto origine da un'idea del consigliere comunale ed ex assessore con delega ai bagni Lorenzo Giorgi (Fi). Presente in conferenza stampa anche il direttore del Servizio Territorio, Ambiente Lavori Pubblici e Patrimonio Luigi Fantin. “Un anno fa ho presentato il progetto preliminare e oggi sono qui ad illustrare il progetto esecutivo" ha precisato l'assessore Lodi, "soddisfacendo le tante richieste giunte dei proprietari di cani. E' un progetto che permetterà ai nostri amici a quattro zampe, ma anche ai tanti triestini che vorranno utilizzare questo tratto nuovo di spiaggia, il libero accesso al mare"

"Questa è la prima vera sperimentazione di una spiaggia artificiale - ha dichiarato Lorenzo Giorgi -, ma con caratteristiche completamente naturali, che potrebbe essere l’unica soluzione reale per fare una serie di spiagge a Barcola. La prima vera risposta all’esigenza di creare spazi di accesso facilitato al mare anche in chiave turistica". 

Il progetto esecutivo è basato sullo studio dei moti ondosi eseguito dalla Università di Trieste su incarico del Comune. La realizzazione del frangiflutti costituirà uno sbarramento al moto ondoso che altrimenti avrebbe provocato durante l'inverno uno sfaldamento del materiale ghiaioso, comportando ogni anno, prima della stagione estiva, il rifacimento della spiaggetta. Il progetto prevede, tra i vari aspetti, una siepe per protezione dei cani, due panchine, una rampa gradonata due scogliere frangiflutti, una spiaggia su due strati sovrapposti di ghiaia e ciottolato, il livellamento del fondale e una fontanella. La durata dei lavori prevista è di 2 mesi circa, con un'area di cantiere che non toglierà spazio ai bagnanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La prima sperimentazione di una spiaggia artificiale a Barcola", al via i lavori della spiaggetta per cani

TriestePrima è in caricamento