Cronaca

Be Nice replica all'indagine della Finanza: «Abbiamo sempre agito correttamente»

«Ci sembra impossibile che ci contestino la presenza di tali ospiti che migliaia di persone hanno visto»

In merito al comunicato diffuso oggi dalla Guardia di Finanza, l’agenzia Be Nice - quella che ha organizzato Miss Topolini, una delle varie attività - intende effettuare alcune precisazioni: «Abbiamo già contestato presso la commissione tributaria il primo accertamento emesso dall'agenzia delle entrate per l'anno 2012 e contesteremo l'esito delle indagini penali quando saranno concluse. A Trieste ci conoscono per le varie manifestazioni che organizziamo da molti anni come Miss Topolini, Notte dei saldi, concerti e feste nei teatri e nei centri commerciali con ospiti del mondo dello spettacolo e ci sembra impossibile che ci contestino la presenza di tali ospiti che migliaia di persone hanno visto al teatro Rossetti, nei centri commerciali o nelle piazze della città. Chi non si ricorda personaggi del calibro di Enzo Iacchetti, Lorenzo Flaherty, Rocco Ciampoli, Paolo Migone, Marco Bazzoni in arte Baz, Vittorio Brumotti e Roberto Farnesi?»

«L'ingaggio di tali ospiti è avvenuto per il tramite di un noto agente dello spettacolo che ci ha regolarmente fatturato le sue prestazioni sia per gli eventi realizzati a Trieste che per gli eventi organizzati su tutto il territorio nazionale - continua la nota della società triestina -. Tali prestazioni ci vengono ora contestate come inesistenti per il solo fatto che il fornitore non è in regola con il fisco, ma di questa circostanza non possiamo certamente esserne responsabili perché nessuna norma di legge ci impone un obbligo di vigilanza».

«Siamo ovviamente fiduciosi nell’esito favorevole della controversia perché abbiamo sempre agito correttamente - concludono i due titolari Cristiano Giannopulo e Silvia Bernazza -. La nostra crescita professionale e il conseguente incremento del fatturato, ben noto al fisco che controlla le nostre dichiarazioni dei redditi, deriva da tale correttezza e non certo da artifici contabili per abbattere l'imponibile fiscale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Be Nice replica all'indagine della Finanza: «Abbiamo sempre agito correttamente»

TriestePrima è in caricamento