Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Beve whisky e mangia una coscia di pollo... ma non ha i soldi per pagare

Intervenuta la Polizia sul posto: denunciato l'uomo, già destinatario di un decreto di espulsione

Ieri sera il personale della Squadra Volante della Questura ha denunciato un cittadino rumeno, S.H., nato nel 1971. Assieme a due suoi connazionali, l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha consumato un bicchiere di whisky e ha sottratto dall’apposita vetrinetta una coscia di pollo fritta senza chiederla al gestore del locale per poi mangiarla.

Poi i tre sono usciti dall’esercizio commerciale: due si sono dati alla fuga, mentre S.H. è rimasto e ha spiegato al gestore di non avere i soldi per pagare le consumazioni. Così il titolare ha telefonato al 113 che ha inviato sul posto un equipaggio della Questura.

Nel corso dei controlli è emersa l’inottemperanza del rumeno, che era stato munito di un decreto di allontanamento dal territorio nazionale valido fino a marzo 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beve whisky e mangia una coscia di pollo... ma non ha i soldi per pagare

TriestePrima è in caricamento