Cronaca

Bilancio: il Comune sblocca 12 milioni e compensa il disavanzo

Polidori: "Da un disavanzo di quattro milioni a causa del coronavirus siamo riusciti a presentare un bilancio virtuoso in un periodo in cui gli altri comuni italiani sono in grande difficoltà”. Saranno utilizzati per interventi mirati alla ripresa dell'economia, della cultura e al sostegno delle famiglie

Sbloccate risorse per 12 milioni euro nel bilancio comunale, che andranno a compensare un disavanzo di 4 milioni creatosi in seguito all'emergenza Coronavirus. Lo dichiara il vicesindaco con delega al bilancio Paolo Polidori: “Grazie a un grande lavoro per il quale ringrazio gli uffici del bilancio siamo riusciti a sbloccare tutte le risorse che erano incagliate o che rappresentavano spese non affrontabili quest'anno, presentando così un avanzo di bilancio da 12 milioni euro. In una situazione in cui gli altri comuni italiani sono in grande difficoltà, noi siamo riusciti a presentare un bilancio virtuoso”. Polidori spiega che “questo ci permetterà di accantonare delle risorse per i prossimi anni e soprattutto per il 2021, che potrebbe rivelarsi ancora peggiore del 2020 perché si manifesteranno tutti gli effetti negativi di quest'anno”.

Parte dei fondi appena sbloccati, spiega il vicesindaco, saranno destinati alla copertura delle spese per il teatro Verdi che ammontano a 1,8 milioni, 3,3 milioni saranno invece a disposizione della cultura e degli spettacoli, anche se le manifestazioni culturali potrebbero partire da settembre in poi. Saranno poi effettuati interventi per promuovere il rientro dei turisti in città e per aiutare i settori economici più in sofferenza come turismo e i ristoranti. Gli interventi saranno mirati e con una finalità ben precisa, come il milione e mezzo stanziato per la riapertura dei centri estivi e la sospensione dellaTari.

“Sono risorse reperite senza l'aiuto dello stato – ha spiegato Polidori -, da cui sono recentemente arrivati tre milioni e mezzo, ma restano in ballo i trasferimenti alle regioni. Non vorrei che il Governo facesse un gioco subdolo stanziando tutte le risorse ai Comuni e non alle regioni governate dalla parte politica avversa, così da screditarle e metterle nella condizione di non dare le risorse ai Comuni. Staremo a vedere”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio: il Comune sblocca 12 milioni e compensa il disavanzo

TriestePrima è in caricamento