Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Bimbo conteso tra madre e padre: rimarrà a Trieste

L'avvocato del genitore triestino: «La sentenza, che tiene conto della volontà del minore di voler rimanere nella città in cui ha vissuto per quattro anni»

Foto di repertorio

Resterà in Italia il bambino conteso tra padre triestino e madre sudamericana, sentenza pronunciata dal Tribunale dei minori di Trieste. La perizia di una psicologa ha evidenziato infatti che il bambino considera Trieste come sua dimora, pur non avendo espresso preferenze tra il padre e la madre ha manifestato grande attaccamento verso i suoi amici e i compagni di classe.

Intanto la madre è stata condannata alla pena (al momento sospesa) di otto mesi per sottrazione internazionale di minore, mentre è emerso dalla perizia anche un legame forte tra padre e figlio, la cui interruzione potrebbe causare un consistente trauma. I giudici hanno anche valutato il comportamento della madre, la quale aveva già tentato la fuga fingendo di partire in vacanza per poi non far più ritorno in Italia

L'avvocato William Crivellari, che assiste il padre, si è dichiarato molto soddisfatto della sentenza, che tiene conto della volontà del minore di voler rimanere nella città in cui ha vissuto e ha avuto modo di ambientarsi per quattro anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo conteso tra madre e padre: rimarrà a Trieste

TriestePrima è in caricamento