Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Bnl vende 400 appartamenti, Grilli e Ius: «Al momento nessuna emergenza abitativa»

«È una situazione diversa rispetto all’emergenza abitativa in senso stretto che siamo abituati ad affrontare» ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli

La vendita progressiva di 400 appartamenti in città da parte del colosso bancario Bnp Paribas, che di recente ha messo in allarme circa altrattante famiglie di affittuari ex Allianz, è stato l'oggetto della seduta della I Commissione consiliare presieduta da Antonio Lippolis (Lega Nord).

«È una situazione diversa rispetto all’emergenza abitativa in senso stretto che siamo abituati ad affrontare» ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali Carlo Grilli. «Serve una fotografia precisa del problema per intercettare le possibili fragilità che possono essere legate a persone anziane in difficoltà o a situazioni di disabilità, al fine di individuare strategie e strumenti specifici. Va precisato che al momento nessuno degli inquilini si è rivolto ai nostri uffici per chiedere un sostegno».

Anche Antonio Ius, direttore Ater Trieste, ha evidenziato la «difficoltà nell'individuare delle soluzioni. Il fatto che ancora nessuno ci abbia contattato fa presumere che ci sia una capacità reddituale tale da poter affrontare diversamente il problema. In ogni caso serve una indagine conoscitiva per capire se vi sono delle situazioni più critiche». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bnl vende 400 appartamenti, Grilli e Ius: «Al momento nessuna emergenza abitativa»

TriestePrima è in caricamento